Cronaca » Pula

Si perde tra i boschi di Monte Nieddu: paura per un 50enne

Mercoledì 05 Settembre alle 21:26 - ultimo aggiornamento alle 22:29


È andato in montagna con due amici in cerca di funghi, ma di lui si sono perse le tracce.

Pomeriggio di paura per un 50enne di Pula, smarritosi tra i boschi di Monte Nieddu.

A lanciare l’allarme sono stati proprio gli amici, preoccupati dall’assenza prolungata del compagno. Vasto il dispiegamento di forze in cerca dello scomparso: i monti sono stati perlustrati dagli agenti della guardia forestale di Pula, da carabinieri e barracelli.

In serata il lieto fine: l'uomo è stato individuato dagli uomini della Forestale che hanno udito le sue urla.

Secondo quanto si è appreso, era salito sulla cima e aveva perso l'orientamento. Quindi il sopraggiungere del buio gli aveva impedito di ritrovare la strada.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • Peppa_Piga 06/09/2018 14:16:44

    L'allenatore nelle grotta coi suoi allievi adesso ripagherà tutti i soccorritori, li la legge e il buonsenso civico li fanno rispettare! Qui invece sono tutti avventurieri quando si perdono anche nella loro città poi paghiamo noi per andare a recuperarli!
  • gife 06/09/2018 08:27:51

    Ma quanto costano questi funghi alla collettività? Dato che non si è capaci di autoregolarsi io sanzionerei con una bella multa salata le persone che vengono soccorse con elicottero, sopratutto persone che si avventurano in solitaria. La buona regola per gli escursionisti è, mai avventurarsi da soli. Almeno 3 persone devono comporre un gruppo. Se una persona avverte un malore o si ferisce in maniera seria ha un compagno che può stare con lui ad assisterlo e il terzo può allontanarsi per l'sos