Cronaca » Provincia di Palermo

Palermo, migranti picchiati e insultati a Ferragosto: 7 in manette

Mercoledì 05 Settembre alle 08:50 - ultimo aggiornamento alle 10:37


I carabinieri di Partinico, in provincia di Palermo, hanno arrestato sette persone (quattro in carcere e tre agli arresti domiciliari, fra cui due donne) per lesioni e violenza privata aggravata dall'odio etnico e razzista nei confronti di sei giovani extracomunitari.

L'indagine della Procura di Palermo è partita dopo la denuncia presentata lo scorso 16 agosto dalle vittime, sei giovani migranti di origine gambiana ospiti della comunità "Mediterraneo" di Partinico, e un'educatrice dello stesso centro.

I giovani avevano raccontato di essere stati aggrediti verbalmente per futili motivi la sera del 15 agosto per poi essere inseguiti in auto fino al rientro in alloggio dove sono stati anche picchiati. Quel giorno le percosse causarono alle vittime prognosi tra i quattro e i venti giorni.

L'inchiesta è stata diretta dal procuratore aggiunto di Palermo Marzia Sabella, insieme ai sostituti procuratori Giorgia Spiri e Andrea Fusco.

(Unioneonline/M)

 
il centro di partinico (palermo)
Palermo, migranti picchiati e insultati alla fermata del bus

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

15 commenti

  • nopagoafitto 10/09/2018 16:36:34

    Sì, user240269, ma questi nomi? Queste frasi? Bisogna imparare a fornire prove concrete di ciò che si afferma, altrimenti è diffamazione. Anche molto codarda visto che compiuta su internet nascondendosi dietro un codice. Davvero uno dei punti più bassi che può toccare la dignità di un uomo.
  • user240269 10/09/2018 12:56:11

    I troll con nomi offensivi si mettano l'anima in pace, i messaggi che evidenziano la realtà dei fatti sono rivolti a chi li interpreta onestamente per prendere atto della vera realtà dei fatti per poi agire e fare i giusti interessi di tutti, ovviamente liberandoci da tutti i nemici e da tutti i loro complici.
  • nopagoafitto 06/09/2018 16:50:51

    user240269, bellissimo comizio. Mi faresti nomi e cognomi di quelli che a tuo dire hanno "ingannato e illuso che qui ci sarebbe il paradiso" e mi puoi anche copiare le frasi dette da queste persone che invitano i migranti a venire in Italia? Il discorso è sempre lo stesso, non è che una balla ripetuta all'infinito si trasforma in verità.
  • user240269 06/09/2018 13:19:37

    Ci auguriamo di sentire al più presto il rumore delle manette che vengono usate per rendere innocue le vere bestie, per rendere innocui i veri razzisti, i razzisti nei confronti degli italiani-sardi ma allo stesso tempo anche degli stranieri che hanno ingannato e illuso che qui ci sarebbe il paradiso e nei confronti dei quali istigano gli italiani-sardi all'odio razziale.
  • nopagoafitto 06/09/2018 12:43:31

    dadaumpa, si parla di un aggressione con bastoni, spranghe e una pistola, nei confronti di un gruppo di ragazzini che aspettavano il bus. Mi elencheresti quali motivi ritieni possano essere validi per compiere un gesto del genere? Sono molto curioso. Ah, è molto probabile che, seguendo la logica Traini, questi ragazzini siano stati aggrediti solo in quanto di colore, pur non avendo commesso ciò che ha fatto scattare la rabbia degli aggressori. Tutto normale?
  • nopagoafitto 06/09/2018 12:18:12

    user240269, non sono stati aggrediti tutti gli stranieri che a tuo dire calpestano i diritti e bla bla bla, sono stati aggrediti dei ragazzini che, sino a prova contraria, non avevano fatto nulla. Che bello, mi immagino il rumore delle manette mentre scattavano intorno ai polsi di quelle bestie, a volte la giustizia italiana funziona davvero bene.
  • user240269 06/09/2018 10:55:20

    I veri razzisti, però sono liberi. Sono liberi quelli che in ITALIA-SARDEGNA hanno calpestato i diritti fondamentali degli italiani-sardi per concedere quegli stessi diritti a stranieri. E calpestando i loro diritti li hanno costretti a perdere la pazienza, anche a seguito di provocazioni da parte di quegli stessi stranieri ai quali quei diritti erano stati ingiustamente concessi, creando così situazioni adatte ad accusare qualcuno di odio razziale.
  • misteriosum 06/09/2018 09:47:51

    Questi razzisti devono marcire in galera. Altro che insultati verbalmente..si vede benissimo nel video che é stata una caccia all'uomo, e che sono stati selvaggiamente picchiati. Che vadano a sbollire le loro frustrazioni razziste in carcere, e che questo sia da monito per tutti i razzisti.
  • wing1250 05/09/2018 20:39:06

    comunque non sono migranti, sono clandestini.
  • LAPUA338 05/09/2018 16:28:50

    Giusto Giano. user220170: com e' il tempo su Marte ?