Cronaca » Ottana

Febbre del Nilo, zanzare positive al virus nella zona di Ottana

Mercoledì 05 Settembre alle 14:37 - ultimo aggiornamento alle 15:11


Una zanzara

Un gruppo di zanzare prelevate nella zona di Ottana è risultato positivo al virus della Febbre del Nilo.

L'esito degli esami è stato confermato dall'istituto zooprofilattico sperimentale di Teramo, riferimento nazionale per l'accertamento della malattia sugli animali.

Inoltre sono risultati positivi anche tre esemplari di cornacchia grigia abbattuti a Nuoro in località Corte e in località Prato Sardo, e a Siniscola, in località Marfili.

Il Dipartimento di Prevenzione della ATS-ASSL di Nuoro chiede in una nota alla popolazione la collaborazione nel monitoraggio della malattia sul territorio.

In particolare, nel caso in cui si trovasse la carcassa di un volatile, i cittadini devono contattare i servizi veterinari della Assl ai numeri 0784 240079/240010, in modo da consentire l'analisi e perimetrare la zona della circolazione virale.

La prevenzione e la protezione personale e ambientale dalle punture di zanzare, ricorda il Dipartimento, sono fondamentali per adottare contromisure nei confronti della zanzara, "insetto che veicola la malattia dai volatili infetti all’uomo, attraverso l’uso di repellenti, l’installazione di zanzariere e l’eliminazione dei ristagni d’acqua da tutti gli ambienti frequentati".

(Unioneonline/s.s.)

 
il municipio
Morgongiori, ordinanza del sindaco contro la Febbre del Nilo

 
Febbre del Nilo: due nuovi casi di volatili infetti a Cabras e Milis

 
le zanzare sono uno dei mezzi di trasmissione della malattia
Febbre del Nilo, sta meglio il paziente di Terralba. Ma l'allerta resta alta

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • sisasesosu 05/09/2018 19:57:35

    cimitero di Cagliari invaso dalle zanzare, Poetto idem. Aspettiamo il morto.
  • oratabilly 05/09/2018 16:28:49

    Perché non ripristinare e riformare il modello ex CRAAI su tutto il territorio Regionale? Prevenire è il repellente più idoneo!!
  • Antoniu 05/09/2018 16:06:07

    nella loro immaginazione è possibile che un individuo non si becchi neppure una puntura di zanzara perché sta attento, chiude le zanzariere, si mette il repellente... ma come ragionano? ci sono sciammi in tutta la sardegna... vogliono adottare qualche misura per sterminarle o no?