Cronaca » Oristano

Oristano, disagi al laboratorio analisi dell'ospedale San Martino

Martedì 04 Settembre alle 17:30 - ultimo aggiornamento alle 18:47


Il laboratorio

Proteste e disagi dal laboratorio analisi dell'ospedale San Martino di Oristano.

Un solo operatore negli sportelli riservato alle priorità: disabili e anziani ha messo in tilt la struttura. Code infinite e ore di attesa per pagare il ticket, consegnare i campioni ed effettuare le analisi.

Ci sono stati dei disabili che hanno atteso dalle 8 alle 10,30 il turno prima di lasciare il presidio ospedaliero. Diverse lamentele sono arrivate anche ai direttore del reparto, lamentando una situazione che ha creato disagi anche ad anziani e donne incinte. "C'era solo un addetto e le attese di pochi minuti sono diventate di ore - ha denunciato una donna - insieme a me erano presenti tanti anziani ed altri invalidi che hanno lamentato analoghi disagi".

"Mi è stato riferito che manca il personale - aggiunge una ragazza di un paese vicino al capoluogo - purtroppo questa è la sanità pubblica oggi nella nostra isola".

Questa la replica della Assl di Oristano: "gli sportelli totalmente operativi erano 4, di cui uno dedicato alle priorità (urgenze e persone con gravi disabilità) - precisa la nota - solitamente gli sportelli dedicati alle priorità sono due, ma in questo periodo è stato necessario ridurli ad uno per consentire al personale di fruire delle ferie estive. A ciò si aggiunga che ieri il laboratorio analisi ha registrato un afflusso di utenti particolarmente elevato, ben superiore alla media, per cui il sovrapporsi di questi due fattori ha causato, in particolare negli utenti con priorità, tempi d'attesa prolungati, per i quali - nonostante il personale dello stesso laboratorio abbia profuso il massimo dell'impegno per limitare le attese - l'Assl di Oristano si scusa con gli utenti".

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • SP_Tharros 05/09/2018 16:18:34

    Basterebbe recarsi in uno dei laboratori privati di Oristano per evitare inutili disagi (agli stessi prezzi del pubblico ovviamente).