Cronaca » Svizzera

Svizzera, sale sul bus con 4 minuti di anticipo: 100 franchi di multa per un'anziana

Lunedì 03 Settembre alle 10:25 - ultimo aggiornamento alle 11:41


Precisi come un orologio svizzero.

A volte anche esagerati. È il caso della compagnia di trasporti che ha comminato una multa di 100 franchi (quasi 90 euro) a una donna di 92 anni a Winterthur, Zurigo.

Il motivo? L'anziana è titolare di un abbonamento che le permette di usare i mezzi pubblici dalle 9 del mattino. Il controllore però l'ha "pizzicata" sul bus quando erano le 8.56, e ha fatto scattare la sanzione.

Il tam tam sui social - con tanto di acceso dibattito tra chi avrebbe chiuso un occhio e chi sostiene invece che le regole vanno rispettate - ha regalato gli onori e gli oneri della cronaca all'avvenimento.

"La regola è corretta - ha affermato la donna intervistata dalla stampa locale - ma io mi sono parecchio arrabbiata: mi sarei aspettata che almeno mi venissero incontro.

"È vero, un controllore potrebbe anche chiudere un occhio, ma ci vuole una linea chiara, altrimenti si innescherebbero delle discussioni che poi andrebbero ad impedire il regolare svolgimento dei controlli", ha dichiarato un portavoce della compagnia di trasporti.

(Unioneonline/L)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • mariusIOAN 03/09/2018 15:03:52

    La signora poteva invocare il fatto che, data l'età avanzata, non aveva ben visto che ore erano però, la sua pro.a dichiarazone fu: "La regola è corretta".... Sinceri complimenti cara signora! Una vera lezione di vita!!!
  • wing1250 03/09/2018 13:52:50

    mi spiace ma questa è una fesseria,poco umana oltretutto . la serietà è altro .
  • Clausdieter 03/09/2018 12:54:49

    Regole sono regole e vanno rispettate. Perchè sono più inclini a farlo in Svizzera o più al nord di lì e non in Italia? Questo è un rebus che sto cercando di risolvere da 40 anni.