Cronaca » Brasile

Rio de Janeiro, un incendio devasta il Museo Nazionale: "Danno incalcolabile"

Lunedì 03 Settembre alle 09:00 - ultimo aggiornamento alle 11:49


Un enorme incendio ha devastato uno dei musei più antichi del Brasile, lo storico Museo Nazionale di Rio de Janeiro.

Il rogo è scoppiato intorno alle 22.30 di ieri ora italiana, e l'edificio è stato inghiottito dalle fiamme in un batter d'occhio, mentre i vigili del fuoco combattevano invano per controllarlo.

Il presidente Michel Temer ha parlato di giorno "tragico" per il Brasile. "Duecento anni di lavoro, ricerca e conoscenza sono andati perduti, la perdita della collezione del Museo Nazionale è un danno incalcolabile", ha affermato.

Ad andare a fuoco una collezione che comprendeva opere d'arte e reperti risalenti all'epoca greco-romana e dell'antico Egitto, oltre al più antico fossile umano mai trovato in Brasile, chiamato "Luzia". C'erano anche lo scheletro di un dinosauro e il più grande meteorite mai scoperto nel Paese, del peso di 5,3 tonnellate.

I vigili del fuoco ci hanno messo cinque ore per domare le fiamme. L'edificio era chiuso al pubblico quando è scoppiato l'incendio, le cui cause sono ancora da chiarire.

E sul caso si accende anche la polemica politica, con il vicedirettore del museo Luiz Fernando Dias Duarte che ha espresso "immensa rabbia" e accusato le autorità brasiliane di "mancanza di attenzione". "Abbiamo combattuto per anni con diversi governi per avere le risorse per preservare adeguatamente tutto ciò che oggi è andato distrutto", ha dichiarato.

(Unioneonline/L)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • Giano 03/09/2018 13:46:51

    Un altro normale caso di autocombustione. Ultimamente anche i sassi prendono fuoco facilmente.
  • user227566 03/09/2018 11:14:57

    il danno appartiene a tutto il mondo non solo al brasile. IL DISPIACERE E' GRANDE INESPRIMIBILE