Cronaca » Olbia

Olbia, attiva da oggi la Ztl 24 ore su 24 nel centro storico

Lunedì 03 Settembre alle 14:23 - ultimo aggiornamento alle 14:54


Dalla pagina Facebook del sindaco Nizzi

Al via dalle 15 la Ztl 24 ore su 24 nel centro storico di Olbia.

"Informiamo fin d’ora i nostri concittadini - ha scritto qualche giorno fa il sindaco Settimo Nizzi - in modo che siano preparati a questa novità e non incorrano nelle sanzioni previste dal codice della strada".

"L’area interessata è quella di Corso Umberto I, nel tratto tra viale Principe Umberto e piazza Regina Margherita", aggiunge il primo cittadino.

"L’adozione di questo provvedimento rende necessario che la Ztl h 24 venga applicata anche per alcune delle vie che si intersecano col Corso: via Tempio, dall’intersezione con via Tigellio a quella con Corso Umberto I, via delle Terme, dall’intersezione con via Acquedotto Romano a quella con corso Umberto I, via Catello Piro, dall’intersezione con corso Umberto I a quella con via Garibaldi".

(Unioneonline/D)

 
oibia corso umberto i (google)
Olbia, la Ztl attiva 24 ore su 24: "Shopping e svago in tutta sicurezza"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • Sardofelix 03/09/2018 16:46:20

    Guardando la foto con attenzione mi viene da pensare che agli amministratori olbiesi non farebbe male avere sempre a portata di mano un dizionario della lingua italiana. Ma probabilmente l'ignoranza della lingua, mascherata dai bizantinismi tipici della parte più improduttiva delle burocrazie statali, è funzionale al vero e ben noto scopo di queste intemerate: sottrarre denari alle tasche dei contribuenti. Olbiesi, forse avete più di qualche chance di vedervi annullate le contravvenzioni.