Cronaca » Provincia di Genova

Tragedia Morandi, gli inquirenti: "Nessuna manomissione nel video di Autostrade"

Sabato 01 Settembre alle 14:51 - ultimo aggiornamento alle 15:39


Il ponte Morandi dopo il crollo (foto Ansa)

Il blackout delle telecamere di Autostrade durante il crollo del ponte Morandi di Genova non è stato causato da una manomissione. I video si sarebbero spenti a causa di un guasto alla centralina che alimentava l'impianto.

Questo quanto emerge dalle indagini della Squadra mobile sulla tragedia del 14 agosto quando, alle 11.30 di mattina, la struttura è collassata causando 43 morti.

Proprio il crollo, con la sua onda d'urto, avrebbe investito la centralina della video sorveglianza, che poi non sarebbe più riuscita a ripartire.

La seconda telecamera, che stava riprendendo lo svincolo, si è girata invece verso il ponte solo quando il tecnico addetto ha visto auto che frenavano e mezzi che invertivano la marcia, ma era ormai troppo tardi.

Quando infatti il dispositivo ha puntato il ponte, il collasso era già avvenuto.

(Unioneonline/M)

 
eugeiniu babin e natasha yelina (foto da facebook)
Genova, sopravvivono al crollo del ponte: annunciano le nozze

 
un immagine del crollo del ponte a genova (foto ansa)
Genova, la tragedia del ponte. Una lettera diceva: "Non è sicuro"

 
giovanni toti e renzo piano
Genova, Renzo Piano dona "un'idea di ponte" alla città

***

PONTE MORANDI, CONTRIBUTI DA AUTOSTRADE A 74 FAMIGLIE:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook