Cronaca » Puglia

"Lezzi da prendere a schiaffi". Puglia, bufera sull'assessore del Pd

Sabato 01 Settembre alle 21:14


Barbara Lezzi (foto Ansa)

"Roba da prenderla a schiaffoni".

Così l’assessore ai Lavori pubblici e Trasporti della Regione Puglia, Giovanni Giannini, riferendosi al ministro per il Sud, Barbara Lezzi (Movimento Cinque Stelle), che lo scorso 23 luglio a Bari ha litigato sul gasdotto Tap con il governatore pugliese Michele Emiliano.

La frase pronunciata da Giannini sulla Lezzi (che il 14 settembre sbarcherà in Sardegna) è rimbalzata sui social dopo la pubblicazione di un video di "Boderline24" che ha ripreso l'assessore mentre ieri, con il sindaco di Bari Antonio Decaro e un imprenditore, era in visita al cantiere di un depuratore nel capoluogo pugliese.

La vicenda è stata commentata su Facebook dal M5S con un post all'insegna dell'indignazione: "Questo signore è Giovanni Giannini, assessore regionale della Puglia, esponente del Partito democratico. Questo individuo - scrivono nel post i pentastellati - si è permesso di dire che la ministra Barbara Lezzi è 'da prendere a schiaffoni'. Sì avete capito bene! Affermazione di una gravità inaudita! Imbarazzante è stata anche la non reazione del sindaco del Partito Democratico di Bari, Antonio Decaro, rimasto in silenzio ascoltando queste vergognose minacce! Siamo vicini alla nostra Barbara Lezzi... ma sappiamo che sa difendersi benissimo anche da sola".

Sulla stessa linea il presidente della Camera, Roberto Fico:

Il tweet di Roberto Fico

(Unioneonline/M)

 
il ministro per il sud barbara lezzi (foto ansa)
Il ministro per il Sud Lezzi in Sardegna: "Voglio incontrare la Regione"

 
di battista salvini e lezzi (foto ansa)
Tav e Tap, scontro nel governo: Lezzi e Di Battista contro Salvini

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook