Cronaca » Cagliari

Spaccia cocaina davanti al Brotzu, pusher bloccato dai Falchi

Venerdì 31 Agosto alle 13:26 - ultimo aggiornamento alle 14:04


L'intervento dei Falchi della Squadra mobile di Cagliari ha stroncato l'attività di spaccio di cocaina che un 45enne aveva recentemente avviato davanti all'ospedale Brotzu.

L'uomo, M.S., indossava solitamente un berretto da baseball e ogni giorno arrivava davanti alla struttura per vendere la droga.

Ieri pomeriggio gli agenti, lo hanno notato mentre, seduto su una sedia, attendeva i clienti. Scambiava con loro qualche parola e poi consegnava qualcosa.

A quel punto è stato bloccato e perquisito: addosso aveva una decina di dosi di cocaina già pronte per essere vendute; inoltre nella sua abitazione sono state recuperate ulteriori 30 dosi in bustine di cellophane di colore blu e, nella camera da letto, circa 10 grammi di hashish, un coltellino a serramanico con lama sporca di stupefacente e due bilancini di precisione.

(Unioneonline/s.s.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

7 commenti

  • wing1250 01/09/2018 13:38:45

    e cosa ci trovano invece nei migranti
  • Prometeo59 01/09/2018 12:23:00

    La droga uccide, se la conosci la eviti. Ti uccide anche se continui a vivere perchè non pensi ad altro.
  • nagasaki 01/09/2018 07:00:38

    Che filmato squallido e triste è da capire, cosa ci trovano nella droga????
  • peso85 01/09/2018 00:07:16

    Accade nell'anno di grazia 2018 d'avanti al principale ospedale della Sardegna. Il Comune tragga le conclusioni.
  • user238079 31/08/2018 16:41:37

    Pazzesco . . .
  • MORESCHINI 31/08/2018 16:06:07

    SPedite in galera a meditare questo potenziale assassino ! Andrebbero inoltre puniti i tossici che incrementano questo vergognoso commercio . A questi ,come minimo, andrebbe sospesa la patente e sequestrata l'auto !!! Edo
  • user239289 31/08/2018 13:53:58

    Che esistenza di successo....