Cronaca » La Maddalena

Lucchetta e le stelle marine prelevate a La Maddalena: "Scusate, volevo farle vedere a un bimbo"

Venerdì 31 Agosto alle 12:21 - ultimo aggiornamento alle 20:58


Andrea Lucchetta e le stelle e le nacchere prelevate a La Maddalena

È scoppiata la polemica dopo che l'ex pallavolista Andrea Lucchetta ha postato su Instagram una foto che mostra stelle marine, nacchere e ricci pescati nel mare de La Maddalena.

Insieme all'immagine la didascalia: "Organizzare un acquario con 12 stelle marine, ricci di profondità e gnacchere morte ma molto seafashion è tanta roba".

Il post, poi rimosso, è stato criticato da alcuni utenti del social network, a cui Lucchetta ha risposto: "Non le ho raccolte, solo spostate in una zona più protetta e visibile a tutti coloro che oltre i due metri non vanno".

Il messaggio è stato pubblicato sul gruppo Facebook "Sardegna rubata e depredata", che critica il gesto del campione italiano: "Evidentemente non sapeva che portare fuori dal mare una stella marina significa ucciderla, evidentemente non sapeva che la Pinna Nobilis è tutelata da convenzioni internazionali poiché a rischio estinzione. Tutto ciò è avvenuto ieri a La Maddalena, Area Marina Protetta a tutela integrale".

LA REPLICA - L'accaduto ha scatenato una miriade di commenti indignati sui social. E in serata è arrivata - sempre su Facebook - la replica dell'ex campione di volley.

"Scusate se mi sono permesso di portare dentro ad uno spazio di 2 metri di profondità a riva, con un guanto di neoprene (per non contaminarle), le 12 stelle marine per farle vedere ad un bambino e per farlo entrare in questo meraviglioso mondo che prima d’oggi aveva conosciuto solo nei cartoni animati", scrive Lucchetta, nel suo lungo post. Aggiungendo: "Con assoluta cura mi sono permesso (commettendo uno sbaglio) di portarle fuori dall’acqua per una manciata di secondi per uno scatto e per quel bimbo che non sarebbe mai riuscito ad apprezzarne la bellezza in acqua, spiegandogli che non vanno mai rimosse e nè asportate in alcun modo".

E ancora: "Sicuramente, da parte mia, è stata una leggerezza, data però dal mio amore sconfinato verso questi fondali, che rispetto e a cui dedico nei miei giorni di riposo l’esplorazione con maschera e boccaglio. Fondali che ora sono tutelati dall’Ente Parco molto meglio delle terre emerse ed abitate da coloro che odiano a prescindere senza informarsi nè sapere esattamente come sono andate le cose".

Poi la rassicurazione: "Subito dopo aver scattato la foto ho risistemato in acqua, prontamente e con cura, le stelle su una roccia con cui stanno tutt’ora condividendo casa con patelle moscardini e bocconi, senza pagare un’assurda tassa di soggiorno e di sbarco...".

IL SINDACO - Una chiosa, quella sulle imposte, che non è affatto piaciuta al sindaco di La Maddalena, Luca Carlo Montella. Che si è inserito a sua volta nella polemica con un post sul suo profilo Facebook, dove si legge: "Lucchetta, sei stato un grande nello sport, non essere piccolo nel cercare scuse, perché tassa di soggiorno (che da noi non esiste) o imposta di sbarco (che sta nell'isola che tu dovresti amare) nulla hanno a che fare con quanto accampi. Peraltro tu, se intestatario della casa, non la paghi nemmeno. Aspetto le scuse anche per questo argomento".

La replica di Lucchetta

(Unioneonline/F-l.f.)

SARDEGNA DEPREDATA:

 
la busta con i sassi
Ladri di sabbia e sassi, Sardegna depredata. Ancora casi a Olbia

 
immagine simbolo
Ruba un chilo di sabbia dalla spiaggia: Muravera, ambulante nei guai

 
la nacchera sequestrata
Preleva una nacchera di mare dall'area protetta: turista rischia l'arresto

 
Porta via sabbia, sassi e conchiglie dalle spiagge sarde: turista multato

 
Non c'è parcheggio, in spiaggia con l'auto: maxi-multa a Torpè

 
Sardegna sfregiata dai turisti: "Serve il Daspo ambientale"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

11 commenti

  • Brent 01/09/2018 09:50:59

    Ho saputo che qualcuno è arrivato ad augurare addirittura la morte a Lucchetta per questa fesseria, ma dov'è finita l'ospitalità dei sardi? Trattiamo male i turisti in nome di questo ambientalismo esasperato rinunciamo alle possibilità di lavoro
  • Indignado 01/09/2018 09:21:08

    Sig. Lucchetta con le sue pseudo scuse s'è dimostrato, se possibile, ancora più idiota. Il sarcasmo non le compete, tanto meno la prosopopea di nascondersi dietro un fantomatico "bambino", ridicolo. La prossima volta, come diciamo qua in Sardegna "le mani secche". Saludos
  • imparitotusu 31/08/2018 23:06:50

    12 stelle marine non è facile metterle assieme, non conosco i fondali del nord sardegna, ma al sud, è abbastanza raro trovarne una. come ha fatto lucchetta a trovarne ben 12 in una mattina ?, solo lui lo sa. a meno che non fosse in compagnia di altri ?, tutti dediti alla caccia di stelle e gnacchere (pinna nobilis), esemplari rari da immortalare nelle foto, o in qualche acquario privato ?
  • Alex_Mahone 31/08/2018 22:59:03

    il solito straniero che pensa di essere il padrone di casa quando viene qui...scommetto che a casa sua non le fa certe cose...e poi, non c'entra nulla ma visto che parliamo del personaggio in questione, la smettesse di conciarsi come un pagliaccio, alla sua età ancora ridotto cosi...
  • user244527 31/08/2018 22:11:35

    Siccome i J'accuse turistici in quest'isola oramai sono pane quasi quotidiano, abbiamo anche l'onestà intellettuale di dire quanti di noi in un'area protetta per non completa competenza potrebbero commettere gesti erronei per l'ecosistema. Anziché continuare a dare legnate da esperto biologo marino formatosi in 5 minuti di ricerca web, sarebbe forse meglio dare l'identità vera di Area Marina Protetta a certi luoghi. E magari consentirne la visita solo in presenza di effettivi addetti ai lavori.
  • EXORY 31/08/2018 21:35:19

    Quando una persona mette davanti i bambini per giustificarre una caxxata nn può che essere un bieco e fasullo......in poche parole un nn uomo.......ma cammina vai a raccontarla ad altri.....spero vivamente che si becchi una bella multa....ma purtroppo penso che abbia le giuste conoscenze anche per nn prenderlo...
  • isbremis 31/08/2018 20:56:48

    adesso con la scusa del "bimbo poverino" si giustifica tutto! Non mi faccio intenerire dalla storia melensa. e non credo affatto alla storia dei guanti di neoprene. State devastando il mare, ogni giorno troviamo stelle marine morte per colpa dell'ignoranza di chi le tratta come giocattoli. secchielli pieni di animali sofferenti a mollo sotto il sole dentro acqua calda x far giocare i bambini. Loro sono il futuro, hanno bisogno di buoni esempi, non di questa sprezzante superficialità
  • verdementa 31/08/2018 20:11:40

    Un paradiso rovinato, violentato e depredato dalla peggior specie di tutte: l'uomo! E i sardi che non sanno minimamente proteggerlo e controllarlo come si dovrebbe.
  • studioroma 31/08/2018 19:15:54

    diciamo che la sensibilità individuale dovrebbe far si che il rispetto deve esistere comunque e sempre, ma purtroppo in merito al diritto ed alle sanzioni : sarebbe bene scrivere in modo chiaro in tutti i punti le regole stabilite, diversamente : dove sta scritta la sanzione per il tale che raccoglie la pietra? pertanto è un grave errore del comune non disporre le regole ed andrebbero sanzionati in primis proprio loro per queste gravi omissioni
  • freedoomland 31/08/2018 16:00:19

    Andrea Lucchetta...scommetto che su altre cose piu mondane non sia poi cosi' ignorante...ma solamente per cosa fa il suo interesse si descrive IGNORANTE... SPERO GLI RECAPITINO UNA BELLA SANZIONE...CHE SI MERITA.. LA LEGGE A QUANTO NE SO IO....NON ACCETTA IGNORANZA...