Cronaca » Italia

L'appello degli animalisti alle mogli dei cacciatori: "Fate lo sciopero del sesso"

Venerdì 31 Agosto alle 13:13


Immagine simbolo

Un invito che vuole essere una provocazione, ma che sta facendo molto discutere nelle ultime ore su web e social.

L'AIDAA, Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente, ha infatti lanciato un appello alle mogli dei cacciatori perché facciano lo sciopero del sesso, contro gli omicidi di animali, durante l'intera stagione di caccia, e dunque dal 16 settembre prossimo al 31 gennaio 2019.

"I cacciatori si alzano al mattino presto per andare a uccidere altri esseri viventi spesso trascurando le proprie moglie, fidanzate e compagne che in quelle ore tra l’alba e il giorno vorrebbero fare l’amore, e invece si ritrovano sole nel letto, mentre i loro uomini vanno a cercare soddisfazione nello sparare a povere creature indifese", dice Lorenzo Croce presidente nazionale di AIDAA.

"Per questo chiediamo loro un gesto forte contro i loro mariti e compagni, chiediamo loro di fare lo sciopero del sesso proprio per protestare contro la caccia e contro il fatto che le trascurano per dedicarsi all'omicidio di animali".

Poi una chiosa conclusiva: "Abbiamo in realtà poca speranza, non perché le mogli approvino l'atteggiamento dei mariti, ma perché crediamo che chi sfoga la propria rabbia contro inermi creature attui una forma, per contrappasso, alle scarse prestazioni di cui è dotato tra le lenzuola".

(Unioneonline/v.l.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • fabry62 02/09/2018 12:59:29

    se scioperano le nostre mogli, vuol dire che lo faremo con le vostre...??