Cronaca » Villasimius

Ecco dove gli abusivi da spiaggia nascondono la merce: la scoperta a Villasimius

Venerdì 31 Agosto alle 19:17


Due sacchetti di merce sequestrata

Decine di sacchi di plastica contenenti merce contraffatta nascosti sotto la sabbia, in mezzo alla vegetazione.

Sono quelli sequestrati dalla polizia municipale di Villasimius, nel corso di un'indagine sui venditori ambulanti abusivi sulle spiagge di di Simius, Su Stangioni e Porto Giunco.

"Per trasportare tutto il materiale sequestrato - capi di abbigliamento, borse, occhiali, altri accessori e giocattoli - si è reso necessario un intero mini-van", spiegano dal Comune.

"Il dubbio che la merce venisse nascosta nelle spiagge ci è sorto quando abbiamo cominciato a notare extracomunitari girovagare o prendere il sole", spiega il comandante dei vigili Casu. Aggiungendo: "La merce interrata è stata rinvenuta persino sotto le dune, nelle quali peraltro è proibito l’accesso. I venditori possono così arrivare in spiaggia privi del materiale, evitando le verifiche all’ingresso delle spiagge, per poi dissotterrarlo e proseguire illegalmente l’attività di vendita".

Scoperto l'escamotage, i vigili temono ora che gli abusivi s'inventino nuovi, fantasiosi stratagemmi per nascondere gli articoli destinati alla vendita illegale sul bagnasciuga.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

8 commenti

  • Hogan 01/09/2018 09:16:22

    Ve la prendete sempre contro i poveracci.. anche voi giornalisti a quando la guerra contro ecommerce illegali che vendono senza pagare Lemar tasse in Italia profilando della libera circolazione delle merci. Poi anche i mega siti da Google in giù .. meditate gente
  • user243651 01/09/2018 08:53:10

    davvero molto grave che quattro poveracci facciano quattro soldi da mandare alla famiglia. molo meno grave che i cosiddetti imprenditori locali o continentali che siano facciano tutto in nero, conformemente ai disperati di cui sopra
  • user243651 01/09/2018 08:50:25

    cosa davvero molto grave che quattro poveracci rimedino qualche soldo da mandare alla famiglia. meno grave il fatto che i vari imprenditori facciano tutto in nero.
  • mariusIOAN 01/09/2018 06:39:03

    Gli ambulanti abusivi si inventano ..."... stratagemmi per nascondere articoli destinati alla vendita..."... !??? Che la polizia si inventi metodi per "nascondere" al fresco gli abusivi.....!!!
  • blackberry 01/09/2018 00:14:42

    Basta rispedirli a casa loro e il problema è risolto.
  • Utente_US 31/08/2018 21:21:05

    Tombini, ponticelli e tubolari acque bianche. Non bisogna dargli tregua, alla fine si renderanno conto che si stava meglio al proprio paese, in anarchia totale.
  • mysardinia 31/08/2018 20:18:26

    Fuori dall'isola !
  • Mauriotto 31/08/2018 19:28:39

    la grotta di ali babà