Cronaca » Provincia di Como

Due minorenni stuprate dal branco: "Erano almeno quattro", tre arresti

Giovedì 30 Agosto alle 20:24 - ultimo aggiornamento alle 20:56


Due ragazzine minorenni stuprate dal branco, da un gruppo di almeno quattro uomini.

Succede a Menaggio, località turistica sul lago di Como, e i carabinieri del paese avrebbero già identificato e fermato tre dei presunti autori della violenza sessuale: si tratta di due stranieri e un italiano che svolgono nella località lavori stagionali.

C'è il massimo riserbo sulle indagini, data la minore età delle vittime: quel che trapela è che lo stupro sarebbe avvenuto nei giorni scorsi.

Le vittime, due giovanissime turiste, hanno denunciato tutto ai carabinieri che hanno subito dato il via agli accertamenti: l'inchiesta ha subito un'improvvisa accelerazione proprio oggi per via di un concreto pericolo di fuga dei presunti responsabili.

Così è arrivato il fermo di tre adulti, tutti accusati di violenza sessuale di gruppo in concorso. Si trovano in carcere in attesa della convalida del fermo. Altri uomini, almeno uno, sono tuttora ricercati.

(Unioneonline/L)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • Pietropaolo2 31/08/2018 10:39:25

    accostatevi a questi clandestini e queste son le conseguenze.... ancora tante ragazzine nn hanno capito di che pasta sono...... e nn mi parlate di raazismo, qui si parla di cultura del male, abitudine a veder scorrere il sangue, della violenza alle donne, di sottomissione del genere femminile e stupri quotidiani impuniti. ecco cosa importiamo con la stragrande maggioranza delle boldriniane risorse