Cronaca » Città del Vaticano

Papa Francesco "amareggiato", ma non si dimette. Nuove accuse dalla Pennsylvania

Mercoledì 29 Agosto alle 09:47 - ultimo aggiornamento alle 10:20


Papa Francesco

Papa Francesco è "amareggiato ma non pensa alle dimissioni". Questo trapela dalle segrete stanze del Vaticano, dalle confidenze di stretti collaboratori di Bergoglio, che affronta il periodo più buio del suo pontificato.

L'ex nunzio apostolico a Washington Carlo Maria Viganò ne ha chiesto le dimissioni perché, a suo dire, il Papa ha preso in ritardo provvedimenti nei confronti del cardinale Theodore McCarrick: sapeva delle sue relazioni omosessuali con sacerdoti e seminaristi ma non ha denunciato. "Per ora non dico una parola, leggete il memoriale di Viganò, che parla da solo", aveva risposto Bergoglio ai giornalisti che sull'aereo di ritorno dall'Irlanda lo interrogavano sulla vicenda.

Per Francesco non è certo una novità l'avversione nei suoi confronti di Viganò. Tra i firmatari di un documento che accusava il Papa di sostenere "sette eresie", è vicino all'alt right - la destra iperconservatrice - Usa.

Lo scandalo degli abusi intanto si allarga sempre più. Josh Saphiro, procuratore della Pennsylvania - dove ultimamente sono stati documentati gli abusi di circa 300 sacerdoti nei confronti di un migliaio di vittime - ha puntato il dito contro il Vaticano: "Abbiamo le prove che il Vaticano sapeva e ha coperto gli abusi. Ma non posso parlare specificatamente di Papa Francesco", ha affermato.

Anche perché gran parte delle vicende segnalate dal rapporto accadono ben prima che iniziasse il pontificato di Bergoglio.

Sullo sfondo della crisi c'è sempre la lotta tutta interna alla comunità cattolica: tra l'ala più progressista e quella tradizionalista, che dal Conclave del 2013 che elesse Bergoglio ha dato il via a una strisciante guerra sotterranea contro il Pontefice.

(Unioneonline/L)

 
papa francesco (ansa)
"Abusi negli Stati Uniti, il Papa sapeva": il j'accuse dell'ex nunzio Viganò

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

5 commenti

  • fonnis 02/09/2018 16:14:08

    Una cosa è sicura tutti hanno le loro colpe. Però Viganò come affermato in altri articoli è un religioso che fa parte dell'ala ultraconservatrice della Chiesa, cioè una di quelle persone che non vuole i cambiamenti che Papa Francesco sta facendo. Viganò non vuole Papa Francesco a capo della Chiesa, quindi non mi meraviglierei che siano solo tattiche per farlo fuori.
  • trucco 29/08/2018 16:55:21

    Altro che amareggiarsi!!! Il papa ha l'obbligo di dire se il dossier di vigano' è vero oppure e falso. Se tace, vuol dire che non ha niente a cui appigliarsi per smentire.
  • Giano 29/08/2018 14:39:56

    2- La Chiesa sembra diventata un covo di pedofili. Ed il Papa in qualità di capo della Chiesa ne è responsabile. Dovrebbe vergognarsi, nascondersi e scomparire dalla circolazione. Ma invece di dimettersi si sente solo leggermente "amareggiato". Chissà se migliaia di bambini abusati sessualmente da preti pedofili si sentono "leggermente amareggiati", o sentono qualcos'altro. Quest'uomo non si rende conto di quello che dice.
  • Greta64 29/08/2018 14:36:57

    Un conto è l'omosessualità fra adulti consenzienti naturalmente, ma se non lo fossero stati a suo tempo questo ( forse) ... è un'altro problema per la Chiesa. Poi esiste la pedofila . In tutto il pontificato di Wojtyla.. ad esempio succedevano delle cose molto strane meglio non esporre alcuni esempi tanto chi vuol capire capisce e questo al di là delle violenze e degli abusi di ogni genere che si consumavano ( meglio parlare al passato....) in Vaticano come in tutto il mondo .
  • user233518 29/08/2018 11:20:57

    Forza Papa Francesco ,sto con te,indubbiamente.