Cronaca » Provincia di Agrigento

Cosa succede se un ministro finisce sotto inchiesta?

Domenica 26 Agosto alle 10:15 - ultimo aggiornamento alle 13:24


Matteo Salvini

Da ieri Matteo Salvini è formalmente indagato dalla procura di Agrigento con l'accusa sequestro di persona, arresto illegale e abuso d’ufficio, dopo aver disposto lo stop allo sbarco di oltre 100 migranti rimasti per cinque giorni a bordo della nave Diciotti della Guardia costiera italiana.

Insieme al ministro dell'Interno e vicepremier è stato iscritto nel registro degli indagati anche il capo del suo gabinetto.

In cinque punti l'iter del procedimento che coinvolge il leader leghista:

1) Gli atti relativi all'indagine entro 15 giorni vengono inoltrati dalla procura al Tribunale dei ministri.

Si tratta della sezione specializzata del tribunale ordinario competente per i reati commessi dal presidente del Consiglio e dai ministri nell’esercizio delle loro funzioni.

L'articolo 96 della Costituzione italiana dispone infatti che "il Presidente del Consiglio dei ministri e i ministri, anche se cessati dalla carica, sono sottoposti, per i reati commessi nell'esercizio delle loro funzioni, alla giurisdizione ordinaria, previa autorizzazione del Senato della Repubblica o della Camera dei deputati, secondo le norme stabilite con legge costituzionale”.

Il Tribunale dei ministri è costituito presso il tribunale del capoluogo del distretto di Corte d’appello competente per territorio dove il reato ministeriale è stato commesso: in questo caso è competente la procura di Palermo.

2) Ricevuti gli atti, il Tribunale dei ministri ha 90 giorni di tempo per eseguire le indagini preliminari, sentire il pubblico ministero e decidere se archiviare l'indagine oppure trasmettere gli atti con una relazione motivata al procuratore della Repubblica, affinché chieda l'autorizzazione a procedere.

Nel caso in cui il Tribunale disponga l'archiviazione, il decreto non è impugnabile.

3) Nel secondo caso, il procuratore chiederà l'autorizzazione a procedere al presidente del ramo del Parlamento di cui è membro l'inquisito. Poiché Salvini è senatore, gli atti verrebbero trasmessi a Maria Elisabetta Alberti Casellati.

4) Entro 60 giorni dalla consegna degli atti al presidente della Camera competente, l'assemblea si riunisce e può “a maggioranza assoluta dei suoi componenti, negare l’autorizzazione a procedere ove reputi, con valutazione insindacabile, che l’inquisito abbia agito per la tutela di un interesse dello Stato costituzionalmente rilevante ovvero per il perseguimento di un preminente interesse pubblico nell’esercizio della funzione di Governo”.

Se invece l’assemblea concede l’autorizzazione, l'iter del procedimento prosegue.

5) Nel caso sia concessa l'autorizzazione a procedere, il giudizio di primo grado spetta al tribunale ordinario del capoluogo del distretto di corte d’appello competente per territorio.

(Unioneonline/F)

 
lo sbarco dei migranti dalla diciotti (foto ansa)
Sbarcati i migranti della Diciotti, Salvini indagato. Fermati presunti scafisti

 
luigi di maio (ansa) e il tweet tornato virale
Di Maio con Matteo. Ma nel 2016 chiedeva le dimissioni di Alfano

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

32 commenti

  • ziaCAGLIARI 27/08/2018 14:24:22

    Gli allevatori sono stranieri, i fornai sono stranieri, i pulitori sono stranieri, gli agricoltori sono stranieri, i manovali sono stranieri, i badanti sono stranieri. i bancarellari sono stranieri. Sono tutti lavori che gli italiani non vogliono fare più, perchè sottopagati, e in nero. Guardatevi intorno e lo vedrete. Non si tratta di essere comunisti, o leghisti, o berlusconiani, pentastellati ed altre sciocchezze varie: si tratta di vedere la realtà del nostro futuro. ziaCAGLIARI
  • ziaCAGLIARI 27/08/2018 14:17:50

    Nel 2028, 5.000.000 di anziani senza badante costretti ad essere rinchiusi in un ospizio. Nel 2038 10.000.000 di anziani senza badante e rinchiusi in ospizio. Ed allora tutti questi rimba che parlano di chiudere l'ingresso agli africani ci diranno che l'ospizio non lo vogliono, ma vogliono la badante. La zia vive a Roma e vede chi sono i giovani che accompagnano gli anziani: sono tutti stranieri, perchè gli italiani NON VOGLIONO I VECCHI. Cercate di capire il vostro futuro prossimo.
  • ziaCAGLIARI 27/08/2018 13:54:14

    Secondo SORIGUMACCU io dovevo votare BERLUSCONI, oppure PRODI, oppure D’ALEMA, oppure RENZI, oppure GENTILONI, oppure SALVINI. Di Maio lo lascio stare perché rappresenta una cosa nuova e recente. Se queste sono le scelte che ci proponevano, allora parlano i fatti: quei signori hanno solo peggiorato l’Italia, ed io avevo intuito che non meritavano il mio voto. Tu SORIGUMACCU hai scelto tra questi rovinapopolo, ed hai avallato tutte le loro scellerate decisioni. zia
  • Pietropaolo2 27/08/2018 13:31:58

    da quando in qua vince le elezioni il partito dei non votanti ? e perchè dovremo tenere a conto anche la loro opinione se se ne sono fottuti dell'italia lasciandola in pasto ai vari renzi etc per anni senza esprimere il loro dissenso nell'unico modo che ha il cittadino verso lo stato ?? State zitti almeno... perchè se l'Italia sta affondando è anche per la vostra codardia ed il vostro silenzio nella cabima elettorale.
  • Pietropaolo2 27/08/2018 13:13:54

    Craxi docet. Non succede nulla se hai il senato in primis dalla tua. In questo caso servirà a detronizzare il pd e tutte le tshirt rosse che si candideranno alle prox elezioni. effetto boomerang per la procura che voleva far botto politico ma è andata male....
  • Fisio 27/08/2018 12:21:19

    Cosa succede ? Succede che è uno schifo. Mai visto cose del genere. Salvini sappiamo come è fatto, ma in questo caso ha ragione. Le alte sfere brussellesi vogliono abbatterlo. Vogliono a tutti i costi una Europa multietnica. Riderà bene che riderà ultimo. Non penso che gli italiani siano pronti a sacrificarsi per questi burocrati da quattro soldi.
  • adelasio 27/08/2018 11:58:44

    Visto che qui si gioca a fare i furbi, tentando altre strade per cercare di buttare giù questo Governo, finirà che il Senato (camera competente per quanto riguarda Salvini) non dà l'autorizzazione a procedere e la faccenda si chiude così.
  • SpartacusVin 27/08/2018 07:46:52

    i comunisti vogliono a tutti i costi impedire di far risollevare l'italia. storie già viste di processi farsa finiti in nulla, solo per poter comandare e mangiare i nostri soldi. ma questa volta non gli riuscirà
  • juza 27/08/2018 06:28:52

    Non siamo obbligati ad accogliere. La maggioranza degli italiani non vuole incentivi per avere migranti nelle proprie case, ma vuole soltanto che chi entra nel suo paese lo faccia per lavorare, costruirsi un futuro e non fare l'accattone fuori dagli esercizi commerciali, per strada o nei parcheggi. Nell'Africa subsaharana si vive con due euro al giorno. Con gli stessi 35 euro al giorno che vengono dati ad un centro accoglienza per un migrante, avremmo potuto salvare 17 vite in Africa.
  • juza 27/08/2018 06:21:26

    Minniti pagava i libici per bloccare le partenze, Salvini vuole chiudere i porti; entrambi in maniera diversa volevano bloccare questa falsa accoglienza che l'Italia non ha i mezzi per gestire. Mi piacerebbe che i buonisti che scrivono su questo sito proponessero soluzioni anziché essere contenti ogni qualvolta in Italia entra un nuovo profugo a cui non verrà riconosciuto lo status di rifugiato e rimarrà in giro in strada o in qualche ghetto con un costo sociale a carico degli italiani