Cronaca » Cagliari

Insularità, nuovo incontro prima dello stop alla raccolta firme

Giovedì 23 Agosto alle 13:47


L'hotel Regina Margherita, Cagliari (foto da Google maps)

Nuova conferenza stampa sull'Insularità.

L'appuntamento è per domani, alle 10.30 a Cagliari, all'hotel Regina Margherita.

Qui, il Comitato promotore per l'Insularità e i rappresentanti della Fasi, terranno un incontro nel corso della quale verrà affrontato "il tema degli svantaggi strutturali che penalizzano così pesantemente la Sardegna e fatto il punto della mobilitazione della Federazione degli emigrati sardi in Italia a sostegno della battaglia per l'inserimento del principio di insularità in Costituzione e delle firme che i Circoli dei sardi hanno raccolto in Italia".

Mancano infatti poche settimane al termine della raccolta delle firme.

Alla conferenza interverranno: Roberto Frongia, presidente del Comitato promotore, Serafina Mascia, Presidente della Fasi, Tonino Mula,s responsabile trasporti Fasi e Maria Antonietta Mongiu, coordinatrice del Comitato Scientifico.

(Unioneonline/s.a.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • user240269 23/08/2018 20:19:59

    Emigrati sardi, avete sicuramente tanta esperienza e sapete tenere gli occhi aperti soprattutto quando serve, fuori dalla Sardegna, almeno qualche volta siete stati tutti sicuramente contattati da esperti venditori di fumo, avete senza ombra di dubbio imparato come comportarvi nei loro confronti.