Cronaca » Pechino

Pechino invierà un alto funzionario negli Usa: sul tavolo, la questione dazi

Giovedì 16 Agosto alle 08:14 - ultimo aggiornamento alle 17:03


Riprendono i negoziati commerciali tra Stati Uniti e Cina.

Pechino invierà un alto funzionario negli Usa a fine agosto per riprendere i colloqui, in un atteso primo segnale di riavvicinamento dopo molte settimane.

Ad annunciarlo è il ministero cinese del Commercio, precisando che il viceministro Wang Shouwen incontrerà il sottosegretario americano al Tesoro, incaricato degli Affari internazionali, David Malpass, su invito preciso di Washington.

"La parte cinese ribadisce la propria opposizione alle misure di protezionismo commerciale e non accetta alcuna azione unilaterale di restrizioni commerciali - si legge nella nota del ministero -. Pechino accoglie con favore il dialogo e la comunicazione sulla base della reciprocità, dell'uguaglianza e dell'integrità".

Già a giugno il segretario al Commercio Usa, Wilbur Ross, aveva avuto colloqui sulle questioni commerciali con il vicepremier cinese Liu He.

Ma gli incontri non avevano placato le tensioni nate dopo che gli Stati Uniti hanno imposto dazi su 34 miliardi di dollari di beni cinesi importati.

La prossima settimana la Casa Bianca prevede di applicare nuovi dazi su 16 miliardi di dollari di ulteriori beni cinesi.

(Unioneonline/D)

 
guerra commerciale tra usa e cina (foto ansa)
Guerra dei dazi, nuove misure per 16 miliardi su prodotti importati dalla Cina

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook