Cronaca » Italia

Migranti, l'appello dell'Aquarius: "I governi europei ci assegnino un porto sicuro"

Domenica 12 Agosto alle 19:08


Aquarius fa rotta verso nord con 141 sopravvissuti (foto da Twitter Sos Mediterranee Italia)

"L'Aquarius fa rotta verso nord con 141 sopravvissuti a bordo": inizia così il post su Twitter di Sos Mediterranee che insieme a Medici Senza Frontiere chiede "ai governi europei di assegnare un luogo sicuro di sbarco più vicino in conformità con il diritto marittimo internazionale, in modo che le persone salvate in mare possano essere sbarcate e la Aquarius possa urgentemente continuare a prestare la necessaria assistenza umanitaria".

Nel comunicato, le due associazioni che gestiscono la nave di soccorso, ricordano che lo scorso venerdì, la Aquarius prima "ha salvato 25 persone trovate alla deriva su una piccola barca di legno senza motore a bordo". Poi ha messo in salvo 116 persone, compresi 67 minori non accompagnati, che si trovavano a bordo di una seconda imbarcazione di legno sovraffollata. La maggior parte provenienti da Somalia ed Eritrea.

Il tweet di Sos Mediterranee Italia

Durante entrambe le operazioni di salvataggio, la Aquarius ha informato delle attività tutte le autorità competenti, fra cui i Centri di soccorso marittimo di Italia, Tunisia e Malta (oltre a quello libico) senza però ricevere un indicazione su un luogo sicuro di sbarco.

Motivo per cui ora si sta dirigendo verso nord, vicino ad un altro Centro di Coordinamento.

Medici senza Frontiere e Sos Mediterranee si dicono preoccupati per le politiche europee che, a loro modo di vedere, ostacolano l'assistenza umanitaria.

(Unioneonline/M)

 
l aquarius in porto
L'Aquarius è a Valencia. "Benvenuti a casa vostra"

 
i migranti sull aquarius (sos mediterranee) e matteo salvini
Salvini chiude i porti ai 600 migranti soccorsi da Aquarius. Scontro con Malta

 
l aquarius durante un transito al porto di pozzallo
La Spagna accoglie l'Aquarius. Conte: "Gesto di solidarietà"

MIGRANTI, LE IMMAGINI A BORDO DELLA NAVE AQUARIUS:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

14 commenti

  • Lando65 13/08/2018 19:37:36

    Portateli in Francia..lo dice anche la pubblicità..porte aperte alla Renault!
  • Utente_US 13/08/2018 12:45:20

    Houston abbiamo un problema!
  • arpier 13/08/2018 11:48:40

    Si, un porto sempre aperto c'è.. Si trova in Libia! Portateli li, che è un posto sicuro dove dove offrono Vito e Alloggio gratuito, Wi-Fi e €35 al giorno........
  • hevor 13/08/2018 10:23:42

    Non è assolutamente giusto portarli in Francia, Spagna o Germania; assodato che non possono attraccare in Italia, proporrei lo sbarco allungando un pò il tragitto in Portogallo.
  • franknews 13/08/2018 09:32:45

    Valencia, qualche giorno fa ha accolto la Aquarius con; " Benvenuti a casa vostra ". Consiglio, perchè non ritornare in Spagna in una città dove siete graditi?
  • enzino 13/08/2018 08:46:38

    Aquarius indicazione su un luogo sicuro di sbarco? Devono trovare a chi lasciare il cerino , perché non vanno a Gibilterra o nella accogliente Spagna o Germania? Perché non se lo chiedono prima di partire in missione ?????
  • user234904 13/08/2018 08:02:36

    la cuccagna in italia e finita x voi ONG, portateli in altri paesi da noi in italia finalmente abbiamo un governo che difende gli italiani via dal italia i falsi profughi
  • user239708 13/08/2018 08:02:30

    Ah non sapevo che anche in Somalia ci fosse la guerra, cavolo come si espande veloce la guerra li giù, eppure è proprio strano , perché io ho un collega Somalo, che è venuto al Nord Europa con regolare passaporto e queste 3 settimane è proprio in vacanza in Somalia dalla famiglia, ah ma sicuramente è andato a combattere, magari è un militare in incognito e fa missioni segrete..... ancora parlano questi delle ONG? non stanno salvando nessuno, stanno aiutando il traffico di CLANDESTINI e basta
  • user233637 13/08/2018 06:30:58

    In francia
  • efferre 12/08/2018 23:44:44

    Portateli in spagna o in germania,la seat o la volkswagen aprano le porte.