Cronaca » Olbia

Sindrome da annegamento: bimbo portato in elicottero da Olbia in Piemonte

Venerdì 10 Agosto alle 21:05


L'elicottero del 118 a Olbia (foto RAS)

Primo volo fuori Regione per il servizio di elisoccorso sardo, attivo dal primo di luglio.

Il velivolo del 118 è decollato da Olbia alla volta di Alessandria, per salvare la vita a un bimbo con "sindrome da annegamento".

Non essendoci in Sardegna una Rianimazione pediatrica, il piccolo è stato trasferito d'urgenza all'ospedale Cesare Arrigo della città piemontese.

La "missione" è durata circa 5 ore, durante le quali, per non lasciare scoperto il servizio, la Direzione dell'Areus ha disposto il trasferimento del mezzo di stanza a Cagliari a Sorgono.

"Questa è una grande dimostrazione della potenzialità del nuovo servizio", commentano l'assessore della Sanità, Luigi Arru, e il dg di Areus, Giorgio Lenzotti. "La possibilità di utilizzare mezzi nostri ha ridotto i tempi, rispetto alla richiesta di un volo di Stato che avrebbe dovuto atterrare a Torino, con ulteriori passaggi che avrebbero potuto aumentare i rischi di complicanze per il paziente, durante il viaggio".

(Unioneonline/l.f.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • Gallosardo 11/08/2018 10:48:51

    L’unica cosa decente fatta da questa giunta regionale. Finalmente si è capito che la casistica è importante. Io se mi rompo un braccio non vado a farmelo ingessare dove fanno un gesso al mese preferisco fare 20km in più e andare in un ospedale dove ne fanno 10 al giorno di gessi.
  • Islabonita 11/08/2018 09:08:30

    Vergognoso che manchi tale servizio in Sardegna ,come se non bastasse chiudono ospedali efficienti a favore della sanità privata, uno schifo!
  • PROMETEO03 11/08/2018 00:05:13

    Bene molto bene...in elisoccorso che funziona.