Cronaca » Seui

Seui, allarme per la caserma dei Carabinieri

Giovedì 02 Agosto alle 17:58 - ultimo aggiornamento alle 19:51


Il Comune di Seui

Cresce il timore popolare a Seui sul futuro della caserma dei Carabinieri.

Infatti proprio oggi i due consiglieri di opposizione Manuela Lai e Raimanondo Gaviano hanno presentato un'interrogazione al sindaco e alla Giunta sulle eventuali azioni da porre in essere per affrontare questa criticità sollecitati dalle continue perplessità della gente.

"Abbiamo già affrontato il problema - hanno detto i due consiglieri - quando eravamo vice sindaco e assessore nella precedente legislatura incontrando anche i vertici della prefettura e del comando provinciale dei carabinieri, è necessario proseguire la battaglia e lo faremo anche in veste di consiglieri di opposizione".

Manuela Lai
Manuela Lai

La caserma è presente a Seui da oltre un secolo e rappresenta per la popolazione un'istituzione oltre che un presidio che garantisce la sicurezza e il controllo. Da tempo circolano voci sulla possibile chiusura della caserma che non tendono a diminuire, si parla anche di un eventuale accorpamento con la stazione dei carabinieri di Sadali.

"Questo - aggiungono i due consiglieri - determinerebbe un grave danno privando il comune dell'unico presidio statale garante del rispetto della legalità".

Seui è un piccolo centro della Barbagia che conta circa 1300 abitanti, soffre, come altri paesi dell'interno, di un isolamento forzato aggravato da un sistema viario deficitario e da un carente sistema di trasporti. Qualora il dubbio sulla chiusura diventasse certezza l'isolamento diventerebbe irreversibile.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook