Cronaca » Oristano

Sicurezza urbana, il sindaco di Oristano scrive al ministro Salvini

Mercoledì 01 Agosto alle 10:13


Il sindaco di Oristano, Andrea Lutzu

Sicurezza urbana a Oristano: il sindaco Lutzu scrive al ministro Salvini per avere nuovi fondi.

E intanto nel quartiere di Torangius sono iniziati i lavori per il nuovo impianto di illuminazione pubblica. Una prima risposta concreta sul fronte della sicurezza urbana alla luce delle richieste dei residenti sempre più preoccupati per i numerosi furti che si registrano nella zona.

Il sindaco Andrea Lutzu ha accolto le richieste specifiche per aumentare i livelli di sicurezza tra cui anche un adeguato apparato di illuminazione. Il Comune, anche attraverso la società City Green light che gestisce la rete di illuminazione pubblica cittadina, ha disposto una serie di opere, inoltre è stato chiesto un finanziamento straordinario di circa 200mila euro al ministro dell'Interno Matteo Salvini per garantire la sicurezza e l'ordine pubblico nel quartiere di Torangius dove si è registrato un eccezionale incremento di furti in appartamento.

Nella lettera al ministro, il sindaco Lutzu evidenzia l'importanza di una risposta delle istituzioni per dare un segno di presenza dello Stato, ma anche del Comune.

***

 
un posto di blocco a torangius
Furti in abitazione: blitz della polizia di Oristano a Torangius

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

4 commenti

  • grind 02/08/2018 13:53:57

    Beh, finché la segnaletica la decidono i vari comitati del no, con l'unico scopo di rendere impossibile la vita ( e la circolazione) degli altri. Dei nemici che osano transitare nelle zone, ormai private davanti alle loro abitazioni... Quartiere di San Giuseppe e s'arrodia esempio lampante. Non parliamo dei divieti alle bici. Unici nel mondo ad avere avuto una pensata di tale demenza! Unica città che penalizza i residenti in bici e agevola i foresti con le auto. Ma di che vogliamo parlare...
  • sardotoni 02/08/2018 13:50:42

    Basterebbe far fare il loro lavoro alle forze dell'ordine, che vengono pagate per proteggere la popolazione. In altre nazioni, le forze dell' ordine sono presenti sia a piedi, in bici, nei parchi perfino a cavallo, in italia invece arrivano a danno fatto. Bella prevenzione !!
  • mirkomille 02/08/2018 12:01:17

    Veramente pensavamo che il Sindaco di Oristano fosse partito. Visto che sta dalle nostre parti vorrei dirgli che a Torregrande le zanzare quest'anno riusciranno a massacrare anche la Torre. E' vero che la disinfestazione spetta al Commissario della Provincia, ma quello non è interesato alla sua rielezione anzi aspetta di nuovo i compagni. Veda Lei sig. Sindaco di darsi una mossa!
  • mirkomille 02/08/2018 11:52:05

    Che delusione il Sindaco di Oristano! Uno di Centrodestra che vuole portare avanti le politiche di sinistra a iniziare dall'inefficienza. Va licenziato su due piedi chi si è occupato in questi anni della segnaletica, sensi unici e parcheggi: a volte sembrano trappole per investire i pedoni. La segnaletica è una cosa seria che va affidata a veri professionisti. Basta vedere la rotatoria sotto il ponte del Rimedio e il passaggio pedonale di via Mariano IV.