Cronaca » Svizzera

Addio a Sergio Marchionne
L'ad di Fca aveva 66 anni

Mercoledì 25 Luglio alle 11:27 - ultimo aggiornamento alle 17:08


Bandiere a mezz'asta, oggi, in Fca.

Sergio Marchionne, l'ex amministratore delegato dell'azienda, e presidente della Ferrari, è morto a 66 anni nella clinica di Zurigo dove era ricoverato dal 27 giugno, dopo le complicazioni di un delicato intervento alla spalla.

Doveva essere un ricovero di pochi giorni - Marchionne aveva già preso appuntamenti successivi alle sue dimissioni - ma la situazione si è aggravata in modo inaspettato fino a pochi giorni fa, quando il suo stato è diventato "irreversibile".

"È accaduto, purtroppo, quello che temevamo - ha scritto in una nota il presidente di Fca, John Elkann -. Sergio, l'uomo e l'amico, se n'è andato".

"Penso che il miglior modo per onorare la sua memoria sia far tesoro dell'esempio che ci ha lasciato: coltivare quei valori di umanità, responsabilità e apertura mentale di cui è sempre stato il più convinto promotore. Io e la mia famiglia gli saremo per sempre riconoscenti per quello che ha fatto e siamo vicini a Manuela e ai figli Alessio e Tyler".

Abruzzese di origini e canadese di adozione, Marchionne è stato per 14 anni alla guida della Fiat, traghettandola nella fusione con Chrysler.

Sotto la sua guida l'azienda torinese, che nel 2004 era sull'orlo del fallimento, ha moltiplicato il suo valore di dieci volte. Oggi, dice il suo successore, Mike Manley, "Fca è una struttura forte e indipendente. Il mio mandato è quello di realizzare il piano 2018-2022".

LE REAZIONI - "La notizia della scomparsa di Sergio Marchionne, purtroppo non più inattesa, ci addolora e lascia un vuoto in tutti coloro che ne hanno conosciuto e apprezzato le qualità umane, intellettuali, professionali", ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

"Marchionne ha scritto una pagina importante nella storia dell'industria italiana. Nella sua responsabilità di leader della Fiat ha attraversato anni di trasformazioni assai profonde e radicali dei mercati - prosegue il Presidente -, dei sistemi di produzione, delle strategie finanziarie, delle relazioni sindacali. Ha assicurato continuità e rilancio fino a costruire una nuova aggregazione, a dar vita a una nuova più grande realtà per sostenere la competizione".

Anche il premier Giuseppe Conte scrive in una nota: "Esprimo il cordoglio mio e di tutto il governo per la scomparsa di Sergio Marchionne. Le mie sentite condoglianze alla sua famiglia e a tutti i suoi cari".

"Onore a un uomo che ha fatto tanto e avrebbe potuto fare ancora molto - le parole del vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini -. Un pensiero ai familiari di Sergio Marchionne e un augurio a chi ha l'onore e l'onere di prendere il suo posto".

(Unioneonline/D)

I LEADER E LA STAMPA INTERNAZIONALE, LE REAZIONI:

L'ULTIMA USCITA PUBBLICA:

IL RITRATTO:

 
sergio marchionne e john elkann
Il manager col maglioncino che ha salvato la Fiat

LA LETTERA DI JOHN ELKANN:

 
john elkann e sergio marchionne
La lettera di John Elkann: "È stato il migliore ad"

LE SIGARETTE:

 
grande stevens presidente onorario della juventus
Marchionne, Grande Stevens: "Tradito dalla sigaretta"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

22 commenti

  • wing1250 25/07/2018 20:13:44

    te lo dico io cosa è la felicità di marchionne. lui, figlio di carabiniere , ha salvato molte ,moltissime famiglie , molte vite , gli ha dato un futuro .tu che sei centrato solo su te stesso non capirai mai, ma è ciò che fa di marchionne un grande . cordiali saluti ,mio caro epicureo .
  • trabant 25/07/2018 19:55:38

    ...(in meglio) il rapporto con i sindacati. Uno che ha salvato (con una dura ristrutturazione) un’azienda salvaguardando migliaia di posti di lavoro in Usa e Italia. È stato un intelligente e abile manager che ha svolto benissimo il proprio compito e, spero, che il tesoro che ha lasciato venga ereditato da qualcuno del suo stesso spessore. Se uomini competenti come lui avessero guidato,ad esempio,Trenitalia o Alitalia forse oggi avremmo migliori servizi e aziende più efficienti.
  • trabant 25/07/2018 19:49:00

    User0...1,per quale motivo qualcuno deve commentare se Marchionne ha avuto o meno una vita felice. Saranno affari suoi,o della sua famiglia,se il suo lavoro gli ha dato felicità?cio’ che Va commentato è quello che Marchionne uomo e,soprattutto, manager ha fatto e ci ha lasciato.uno che ha trasformato un’azienda parastatale,sorretta da aiuti di stato,in una realtà di livello internazionale.uno che dopo il suo lavoro ha aumentato il valore della Fiat di più di 10 volte,uno che ha rivoluzionato...
  • Antoniu 25/07/2018 19:28:13

    user0000001, dio mio, stiamo parlando di finanza, economia e progresso umano. Sulla sua felicità vai a commentare su Riza, il giornale di Raffaele Morelli. Ma poi... ti sembra che uno così lo facesse per avidità e venalità? Ma l'hai preso per i furbetti del quartierino? Gente così fa ciò che fa perché vedono la loro come una missione laica. E' l'umanità che va avanti con dignità attraverso il lavoro... ma ti rendi conto di tutto ciò che ha fatto girare quest'uomo?
  • Brent 25/07/2018 19:14:18

    Sergio ha preso contributi a tutti USA e ITALIA, senza versare le tasse
  • jfinn 25/07/2018 18:55:18

    ....secondo me il problema non è se sia stato felice o meno... non conosco e non ho mai conosciuto il sua stato d'animo... è Però innegabile, per quanto sia opinabile, che ci troviamo difronte ad un Grande Manager che ha dimostrato al mondo intero di cosa è capace l'eccellenza Italiana e se ha guadagnato tanto se lo è strameritato a differenza di molti Manager dello Stato e non che in tanti anni hanno dimostrato la loro incapacità ed hanno avuto stipendi d'oro e pensioni da favola.
  • user0000001 25/07/2018 18:08:19

    Scusa wing1250, ma invidia di cosa? Dei suoi beni materiali? Dei suoi successi economici? Ripeto, chi di voi che sembra lo conosca cosi' bene, puo' dirmi se ha vissuto una vita felice? E per felice non intendo con la macchina di lusso o con il jet privato. Intendo la vera felicita', quella che sembra tutti si siano dimenticati cosa sia.
  • jfinn 25/07/2018 17:21:52

    ...Un GRANDE .. e Basta !!
  • wing1250 25/07/2018 17:14:00

    qui c'è molta gente che si rode di invidia. e sappiamo che non ha rispetto di nulla e di nessuno.
  • Antoniu 25/07/2018 15:48:52

    alexander5 Non so se sia vero che i dipendenti erano 129.000. Una cosa è certa: FCA nel mondo oggi ne conta 234.499 (fonte wikipedia), senza contare i collaboratori normalmente ingaggiati da FCA, in Italia chiamata consulenti, che formalmente sono dipendenti di altre aziende, ma di fatto quotidianamente lavorano gomito a gomito con i dipendenti FCA e i cui stipendi provengono (indidettamente) sempre da FCA.