Cronaca » Provincia di Firenze

In auto con una bimba di 10 anni seminuda: prete 70enne ai domiciliari

Mercoledì 25 Luglio alle 15:10 - ultimo aggiornamento alle 16:52


Lo hanno sorpreso in auto, in un luogo appartato, con una bambina di 10 anni seminuda.

Un prete di 70 anni - don Paolo Glaentzer - è stato fermato dai carabinieri a Calenzano (Firenze) e ora si trova agli arresti domiciliari con l'accusa di violenza sessuale aggravata su minore.

È quanto riporta il quotidiano La Nazione.

Il prelato sarebbe stato sorpreso da un passante mentre era in auto con una bambina di 10 anni seguita dai servizi sociali. Anche lui le dava assistenza vista la situazione disagiata della famiglia.

I due erano fermi nei pressi di un supermercato, la bimba seminuda.

L'uomo che li ha visti ha lanciato l'allarme e i residenti della zona, avvertiti di quanto stava accadendo, avrebbero tentato di aggredire il religioso. A salvarlo dal linciaggio è stata proprio una pattuglia dei carabinieri, giunta appena in tempo.

Il prete è stato sottoposto a fermo con l'accusa di violenza sessuale aggravata e durante l'interrogatorio avrebbe confessato di essersi appartato diverse volta con la bimba. Ma avrebbe anche dichiarato che quello con la minore era un rapporto affettivo, e che sarebbe stata lei a prendere l'iniziativa.

La Procura di Prato, vista l'età avanzata dell'uomo, ha disposto per lui gli arresti domiciliari.

Intanto i carabinieri indagano per accertare se ci siano altre giovani vittime molestate o abusate dal parroco.

(Unioneonline/L)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

17 commenti

  • Giano 26/07/2018 14:31:56

    Domiciliari? Siete impazziti? Ma cosa bisogna fare oggi per finire in galera?
  • shardanun 26/07/2018 13:55:16

    Mi sembra quasi di vederla la scena, lei giovane ma smaliziata che adocchia l'attraente settantenne, lo seduce con le sue forme, e grazie alla sua parlantina lo conduce in un posticino che conosce lei. Lui chiaramente nella sua ingenuità ci è cascato...
  • 4MORI17 26/07/2018 09:54:52

    Domiciliari e poi trasferito in altra città per permettergli di far innamorare un'altra "donna" di 10 anni……...altro che don Paolo questo è un don Giovanni!! Non fosse stato per la situazione disagiata della bambina che a quanto pare è stata affidata ai servizi sociali avrei consegnato il prete al padre! Un'altra cosa che mi fa più schifo dei pedofili è la prassi di ingabbiarli in reparti "sicuri" in galera e non con i detenuti comuni….
  • rosalux 26/07/2018 08:40:26

    Stavano per linciarlo per così poco? Esagerati...
  • vaccaanna 26/07/2018 07:33:19

    arrrrestatelo veramente
  • user227701 25/07/2018 23:34:50

    E con quale coraggio e serenità possiamo far frequentare gli oratori dai nostri bambini e bambine. Che schifo! ..non usino il nome di Gesù per ingannare noi povera gente
  • semur 25/07/2018 22:25:33

    e certu che va ai domiciliari. in casa si sta più comodi, mica in macchina che gli rompono le scatole.
  • Utente_US 25/07/2018 21:36:31

    Normalissimo!
  • user221866 25/07/2018 19:34:46

    Non ci sono parole
  • krazykasu 25/07/2018 19:09:05

    Beh, se si è confessato e si è pentito, può continuare la sua attività...