Cronaca » Cagliari

Cagliari, inseguimento nella notte
Arrestato 41enne: raffica di accuse

Venerdì 20 Luglio alle 11:25


Il materiale sequestrato

Resistenza a pubblico ufficiale, porto di armi od oggetti atti a offendere, danneggiamento aggravato, guida in stato di ebbrezza, senza assicurazione, e pericolosa: sono le accuse che questa notte a Cagliari hanno portato all'arresto di Giorgio Perra, 41enne di Quartu Sant'Elena già noto alle forze dell'ordine.

L'uomo, poco dopo la mezzanotte e mezza, è stato notato dai militari di San Bartolomeo mentre a bordo della sua auto, all'altezza dell'incrocio tra viale Sant'Elia e viale Ferrara, entrava nella rotatoria in senso contrario.

Vista la pattuglia, Perra ha cercato di fuggire e non riuscendo nell'intento ha speronato la macchina di servizio mentre i militari stavano per scendere. Solo grazie alla prontezza di riflessi sono riusciti ad allonanarsi prima che la Renault Laguna di Perra tamponasse la fiancata sinistra.

A quel punto il 41enne ha ingranato la marcia e dato gas ed è scattato il nuovo inseguimento, conclusosi con uno schianto della Renault contro un muro.

Perra è stato raggiunto e bloccato; una volta perquisito sono stati trovati in suo possesso due coltelli a serramanico lunghi 17 e 22 centimetri, e una pistola giocattolo senza il tappo rosso, sistemata sotto il sedile anteriore lato passeggero dell'auto.

Questa, inoltre, era priva di assicurazione e revisione ed è stata sequestrata, mentre al conducente è stato attribuito un rilevante tasso alcolemico.

Portato dal 118 all'ospedale Marino, è stato dimesso poco dopo con due giorni di prognosi. Oggi verrà sottoposto a rito per direttissima.

(Unioneonline/s.s.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

10 commenti

  • user222986 20/07/2018 17:55:49

    questa è l'Italia , ma ci vogliamo meravigliare ancora???
  • unione04 20/07/2018 17:29:47

    Il problema é che questa gente rischiamo di incontrarla ogni giorno. Sono pericolosi ma sino a quando non la fanno molto grossa rimangono per strada
  • mraxani 20/07/2018 16:18:49

    Oggi è impegnato, ma lunedì sarà a fare la revisione e l'assicurazione dell'auto.
  • wing1250 20/07/2018 13:46:56

    ma esiste uno stato, o esiste solo il signor perra
  • Sorigumaccu 20/07/2018 13:30:31

    Fatemi capire: ma manco questo hanno arrestato?
  • peso85 20/07/2018 13:20:00

    La Feccia che impedisce alla città di svilupparsi civilmente. Buttare via la chiave.
  • Pasquino2000 20/07/2018 13:17:08

    Purtroppo questo "elemento" ce lo ritroveremo tra i piedi prestissimo, grazie alle leggi permissive fatte in 30 anni da politici corrotti che vogliono scampare alla galera. Un sentito grazie a tutte le forze dell'ordine.
  • iskander66 20/07/2018 12:17:07

    Fategli fare le vacanze ad Uta per un bel pezzo.
  • tamburello 20/07/2018 11:57:31

    Annamo bene...
  • gomao 20/07/2018 11:57:00

    Domani è di nuovo in macchina, ubriaco, con una nuova scacciacani pronto per nuove avventure.