Cronaca » Provincia di Catania

Ex dipendente mette una bomba in ospedale: "Voleva vendicarsi del licenziamento"

Domenica 15 Luglio alle 09:20


L'ospedale Garibaldi di Catania

Avrebbe piazzato una bomba incendiaria nella sala server dell'ospedale Garibaldi di Catania per vendicarsi di essere stato licenziato qualche giorno prima dopo la decisione della Commissione di Disciplina della struttura.

Un uomo di 47 anni, A.F., è stato arrestato dalla Squadra Mobile della città siciliana con l'accusa di fabbricazione e trasporto in pubblico di ordigno micidiale.

Avrebbe fabbricato un ordigno esplosivo incendiario e poi lo avrebbe posizionato nella sala dove l'ex dipendente aveva lavorato.

La bomba, ritrovata lo scorso 9 luglio dal responsabile dell'ufficio, era costituita da 17 flaconi di plastica contenenti benzina collegati a un timer.

Sul posto erano intervenuti, oltre alla polizia, la Scientifica e gli artificieri.

Le immagini delle telecamere di sicurezza dell'ospedale hanno mostrato l'ex lavoratore che si era introdotto nella struttura nei giorni precedenti e che aveva con sé un sacchetto contenente una tanica.

Ora il 47enne si trova agli arresti domiciliari.

(Unioneonline/F)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook