Cronaca » Provincia di Reggio di Calabria

Infiltrazioni mafiose in appalti per eolico: arresti a Reggio Calabria

Giovedì 12 Luglio alle 07:17 - ultimo aggiornamento alle 13:06


Tredici ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite dai carabinieri di Reggio Calabria nei confronti di imprenditori e presunti 'ndranghetisti.

Le indagini, coordinate dalla Dda di Reggio Calabria, avrebbero permesso di accertare la sistematica infiltrazione delle cosche calabresi nei lavori necessari alla realizzazione dei parchi eolici nelle province di Reggio Calabria, Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia.

L'operazione è stata condotta in varie località del territorio nazionale.

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione, illecita concorrenza con violenza o minaccia e danneggiamento, aggravati dal metodo o delle finalità mafiose, e induzione indebita a dare o promettere utilità.

(Unioneonline/s.a.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook