Cronaca » Villamassargia

Villamassargia, autovelox in funzione sulla provinciale 2: il calendario di luglio

Mercoledì 11 Luglio alle 12:09


Strategia vincente non si cambia. È quel che pensa l'amministrazione massargese, che dopo il proficuo utilizzo dell'autovelox nei mesi precedenti sceglie di sfruttarne l'effetto deterrente anche nel mese corrente.

La presenza dell'occhio elettronico, ben segnalata, ha consentito infatti di ridurre sinistri e velocità medie di percorrenza oltre all'inquinamento acustico nelle strade di accesso e uscita dal paese.

Da domani dunque sarà nuovamente in funzione sulla strada provinciale 2, che collega Villamassargia e l'iglesiente a Carbonia e al basso Sulcis, la postazione di rilevamento elettronico della velocità in dotazione alla polizia municipale.

L'autovelox, di tipo Telelaser Trucam, è posizionato al chilometro 41.550 della provinciale dove vige il limite dei 90 chilometri orari.

Il calendario di attivazione del dispositivo prevede rilevamenti delle velocità anche nei giorni 12, 13, 17, 19, 20, 24, 26, 27 e 31 luglio.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • palolo 12/07/2018 12:44:25

    Spero non sia un metodo per fare cassa, ma un reale uso di uno strumento importante che obbliga gli automobilisti ad andatura più responsabile. Si può anche asserire che nessuna presa di posizioneper per la sicurezza è stata mai intrapresa delle Amministrazione interessate, e anche la richiesta sulla eventualela cessione e modifica, della CARBONIA VILLAMASSARGIA, perché diventi il proseguo della Statale 130.