Cronaca » Cagliari

Migranti, al porto di Cagliari il secondo barchino fermato dalla Finanza

Mercoledì 11 Luglio alle 21:42


Un barchino (foto d'archivio)

È in arrivo al porto di Cagliari il Guardiacoste "Buratti" del Reparto operativo aeronavale della Guardia di finanza, che ha fermato un barchino avvistato da alcuni pescherecci a sud dell'Isola del Toro e lo ha bloccato appena è entrato in acque nazionali.

I migranti a bordo verranno visitati e portati al Centro di prima accoglienza di Monastir.

Intanto si è saputo che ci sono anche due siriani e un palestinese tra le 15 persone fermate dal pattugliatore "Paolini" al limite delle acque territoriali. Anche queste sono state scortate a Monastir per l'identificazione.

Le condizioni meteomarine, spiegano le autorità, sono ottime e questo fa temere che dalle coste dell'Algeria siano partiti altri barchini che nelle prossime ore potrebbero arrivare nella zona del Sulcis. L'allerta resta alta.

(Unioneonline/s.s.)

L'AVVISTAMENTO:

 
Migranti al largo di Sant'Antioco: previsti due sbarchi

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

6 commenti

  • user237667 12/07/2018 11:32:07

    l'articolo conclude con l'allerta resta alta. Tradotto significa che le autorità italiane restano in trepida attesa di avvistare nuovi natanti per prendere a bordo i clandestini e fare la bella figura di avere salvato vite umane. Scapperebbe da ridere al pensiero, se non fosse che c'è da piangere.
  • livoletta 12/07/2018 10:38:45

    per provare a commuovere una sempre più esasperata opinione pubblica, adesso si inventano anche profughi siriani e palestinesi. a parte il fatto che molti soldati dell'isis vengono proprio da quei paesi, non mi sembra comunque un buon motivo per continuare a fare sbarcare cani e porci sulle nostre coste senza uno straccio di documento. tanto è dimostrato che la stragrande maggioranza sono galeotti in fuga dalla giustizia del loro paese e vengono qui a continuare a delinquere ospitati in hotel
  • user238504 12/07/2018 09:30:04

    Perchè la Guardia Costiera non pattuglia , in acque territoriali, la costa algerina e respinge i barchini prima che arrivino in acque italiane?La maggior parte sono delinquenti, protagonisti di furti e scippi e non vengono da un paese in guerra.
  • Fisieddu 12/07/2018 08:56:43

    Comincia organizzarsibbb il gruppo clandestino misto, prima algerini, adesso: siriani, palestinesi, non è un buon segno, o si prendono seri provvedimenti, o presto la sardegna sarà invasa dai fuggiaschi asiatici, africani, nord orientali. Per fortuna che abbiamo un ministro che non vede di buon occhio i clandestini! se così non fosse...
  • savonaf 12/07/2018 08:37:15

    Che tipo di allerta? In difesa dei nostri confini? Poi tutti a Monastir........a mangiare sartizzu e pecorino, ma si, è un po' di vino rosso...
  • user235835 11/07/2018 23:25:30

    L'ennesima buffonata: con un 40 cavalli arrivano da lì belli freschi ?