Cronaca » Gran Bretagna

Coppia inglese avvelenata a Amesbury: "Si tratta di gas nervino"

Giovedì 05 Luglio alle 10:01 - ultimo aggiornamento alle 19:18


La Polizia britannica non ha dubbi: l'uomo e la donna ricoverati lo scorso weekend in condizioni gravissime a Amesbury, in Inghilterra, sono stati colpiti dallo stesso tipo di veleno che ha aperto il caso Skripal a marzo: il gas nervino "novichok".

A quattro mesi dalla vicenda del tentato avvelenamento dell'ex spia russa e della figlia (ora fuori pericolo) la vicenda rischia di creare nuove frizioni tra Russia e Gran Bretagna con diversi paesi europei che avevano espulso oltre 100 diplomatici russi.

Le due vittime in questione sono state trovate il 30 giugno in un appartamento di Muggleton Road in fin di vita: inizialmente si pensava che avessero assunto droghe pesanti.

Poi le indagini degli investigatori nel laboratorio militare di Porto Down (lo stesso di Skripal) che hanno permesso di analizzare i campioni della sostanza che ha avvelenato la coppia e di scoprire che non si trattava né di hashish né di cocaina (come inizialmente ipotizzato).

Ma il giallo non finisce qui.

Per il momento gli agenti preferiscono non svelare i nomi dei malcapitati, in particolare per una questione di sicurezza, anche se alcuni ipotizzano si tratti di Charlie Rowley e Dawn Sturgess.

Riguardo il "novichock" ("nuovo arrivato"), è una sostanza che veniva utilizzata negli anni Settanta e Ottanta in Unione Sovietica: era classificato come arma chimica di quarta generazione e per questo venne bandito.

In quegli anni però diversi ricercatori russi lasciarono il Paese portandosi via la formula che evidentemente permette ancora la riproduzione del gas.

(Unioneonline/M)

 
Caso Skripal: Mosca espelle due diplomatici italiani

 
Caso Skripal, Mosca chiude il consolato americano di San Pietroburgo

 
Caso Skripal, padre e figlia intossicati dalle tracce di gas nervino sulla porta di casa

***

CASO SKRIPAL, PARLA PUTIN:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • dadaolta 05/07/2018 19:27:22

    "Ha stato Putin!" Beccati dal KGB (esiste ancora!) a tifare contro la Russia in un pub di Soho!!! :-))))))))))))))))))))