Cronaca » Porto Torres

Industria e sviluppo: il sindaco Wheeler scrive al premier Conte

Venerdì 29 Giugno alle 17:33 - ultimo aggiornamento alle 20:49


Il sindaco Sean Wheeler

Una missiva al primo ministro Giuseppe Conte per portare alla sua attenzione le tematiche relative alla città di Porto Torres.

Ad inviare la lettera il sindaco di Porto Torres Sean Wheeler "per raccontare la realtà della città e porre in evidenza le esigenze e alcuni degli interventi che riteniamo prioritari non soltanto per Porto Torres, ma anche per il territorio limitrofo".

Il primo tema affrontato è quello dello Sviluppo e del lavoro, "spiegando come una delle urgenze sia proprio quella dell'occupazione e del nuovo sviluppo industriale - continua il sindaco - credo sia davvero paradossale che una città come Porto Torres, sede di porto internazionale e con una vasta area industriale, non possa meritare un futuro prospero. Ho chiesto interventi di defiscalizzazione, anche circoscritti ma purché immediati, capaci sicuramente di innescare un processo di insediamento di nuove imprese e di aumento dei traffici marittimi".

Allo stesso modo "ho voluto portare all'attenzione del Governo il Protocollo d'intesa per la chimica verde, sottolineando come molti di quei punti programmatici siano stati disattesi".

Bonifiche e reddito energetico tra gli argomenti urgenti da affrontare.

Sull'Asinara il sindaco ha messo in luce le tante criticità dell'isola dovute spesso alla sovrapposizione burocratica di diversi enti e "facendo presente che il Parco è privo del presidente; infine mi sono fatto anche portavoce per la richiesta di interventi di ristrutturazione della chiesa di Balai e della Basilica di San Gavino".

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook