Cronaca » Provincia di Macerata

Terremoto, Mattarella al taglio del nastro della nuova scuola di Esanatoglia

Giovedì 28 Giugno alle 11:14


Il saluto di Mattarella ad Esanatoglia

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, questa mattina si è recato ad Esanatoglia, nelle Marche, per tagliare il nastro della nuova scuola media "Carlo Alberto Dalla Chiesa", costruita sulle macerie del terremoto del Centro Italia del 2016.

Il capo dello Stato è arrivato alle 10 e mezza nella cittadina del Maceratese, accompagnato dal ministro dell'Istruzione Marco Bussetti.

A seguito del sindaco Luigi Nazzareno Bertocci e delle autorità locali, Mattarella ha visitato il centro storico, prima di prendere parte alla cerimonia di inaugurazione della nuova struttura che da settembre ospiterà una sessantina di ragazzi delle scuole medie.

Mattarella ha inoltre voluto visitare il monumento ai caduti, dove è stato accolto da un caloroso e spontaneo applauso dei cittadini presenti per l'occasione.

Al taglio del nastro, oltre al presidente della Repubblica, c'erano anche Paola De Micheli, il commissario straordinario alla ricostruzione; il capodipartimento della protezione civile, Angelo Borrelli; il governatore Luca Ceriscioli.

Numerosi anche i sindaci dei paesi vicini.

"La presenza di Mattarella ci dà coraggio: lui è l'immagine dello Stato che si stringe attorno alle popolazioni colpite dal dramma del terremoto", ha detto il primo cittadino esanatogliese.

Il tweet del Quirinale

(Unioneonline/DC)

 
la zona di muccia
Terremoto nel Maceratese: crolla parte di un campanile

 
Terremoto di magnitudo 6.1 colpisce il Giappone: 5 feriti

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • Utente_US 28/06/2018 15:17:34

    Presidente, oggi è il 28 giugno 2018! Giugno! Duemiladiciotto.
  • wapi69 28/06/2018 12:03:03

    chiedetegli che fine hanno fatto i soldi degli SMS solidali... chissà... magari sa qualcosa...