Cronaca » Soleminis

Soleminis, la Casa Di Elisa ha dato il benvenuto alla prima ospite

Martedì 26 Giugno alle 16:27


L'insegna della Casa di Elisa a Soleminis

Una coppia proveniente da La Maddalena, una signora trapiantata che lunedì è andata al Brotzu per i controlli di routine, accompagnata dal marito, è stata la prima ospite della casa di accoglienza per trapiantati inaugurata a Soleminis appena dieci giorni fa.

Ecco le parole di Beatrice Pes, la prima ad essere accolta nella Casa di Elisa: "Ringrazio tutti per gli auguri e ringrazio di cuore mamma Paola e papà Alberto per la loro splendida e calorosa accoglienza, davvero onorata di essere la prima ospite insieme al mio compagno a Casa di Elisa, perché lei è come se vivesse dentro ognuno di noi trapiantati."

La prima casa di accoglienza in Sardegna per i trapiantati e i loro familiari è stata realizzata a Soleminis dalla famiglia di Elisa Deiana, una ragazza morta a vent'anni in un incidente stradale a Cagliari nel 2004.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook