Cronaca » Cagliari

Soldi dai migranti per dare lavoro: inchiesta a Cagliari, 25 indagati

Mercoledì 20 Giugno alle 16:08 - ultimo aggiornamento Giovedì 21 Giugno alle 07:18


La Procura di Cagliari e i carabinieri del Nucleo dell'Ispettorato del Lavoro hanno ricostruito un sistema illecito grazie al quale un presunto sodalizio criminale formato da sardi e stranieri incassava denaro procurando a migranti extracomunitari la possibilità di restare nell'Isola procurando loro un lavoro e un domicilio fittizi.

Gli immigrati provenivano da Bangladesh, Pakistan, India e Africa e ciascuno di essi sborsava circa mille euro.

Venticinque le persone accusate dai pm Enrico Lussu e Danilo Tronci a vario titolo di associazione per delinquere e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Figura principale sarebbe Sabrina Giacomini, 53 anni, figlia del 78enne Giancarlo, in passato "mago" di una certa notorietà e a sua volta coinvolto in questa vicenda, seppure per un ruolo minore (avrebbe finto di essere datore di lavoro di un extracomunitario).

L'inchiesta era stata avviata quando Simonetta Farci, componente del gruppo, aveva deciso di denunciare tutto.

Giacomini è ritenuta capo promotore e organizzatore del sodalizio criminale: procurava i finti datori di lavoro, le abitazioni e i documenti falsi.

Gli altri indagati: Stefania Addari, Giovanni Cantarelli, Alessandro Gugliandolo, Roberto Metta, gli stranieri Raj Kumar, Shahimur Gazi, Tarok Choan e Hossain Kabir, Piergiorgio Pibia, Maria Grazia Lella, Roberto Simoni, Kane Ndama Loum, Alessandro ed Emanuela Becini, Francesco Secci, Gianfranco Marongiu, Efisio Serra, Simona Muscatello, Davide e Cristian Desogus, Graziella Ritano e Giampiero Sensibile.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

18 commenti

  • Sorigumaccu 21/06/2018 08:01:35

    Sono anni che leggiamo della stessa storia con gli stessi nomi...si arriverà mai al punto?
  • SpartacusVin 21/06/2018 07:42:00

    hanno scoperto l'acqua calda. perché i soldi che si beccano le cooperative sono meno sporchi?
  • Vic80 21/06/2018 07:41:10

    Dare il lavoro ...
  • user215573 21/06/2018 04:59:45

    vediamo su questo se il nostro (amatissimo )pigliaru avra da dire ?forza salvini vai avanti con le tue idee!!qua non si trata di razzismo ma di vero e proprio sciacallaggio su povera gente disperata !comunque mi chiedo questa gente che scappa dalla miseria e dalla fame ma oltre a i costosissimi smartphone che anno ma questi soldi dove li trovano ?
  • efferre 21/06/2018 01:16:09

    In cinque anni la spesa per i gratuiti patrocini in Sardegna è raddoppiata, passando dagli 8 milioni di euro del 2012 ai 16 milioni del 2016 e che nel 2018 supererà i 18 milioni . Un boom in parte per la crisi economica ma anche la forte crescita del flusso di migranti: uomini e donne che non percepiscono alcun reddito hanno sempre diritto alla difesa gratuita, ma che hanno anche generato un parallelo business milionario su cui comincia ad allungarsi qualche ombra.
  • efferre 21/06/2018 01:13:02

    E gli avvocati che consigliano i ricorsi...ne vogliamo parlare?
  • giontravolt 20/06/2018 23:09:04

    Ne conosco due o tre, votano tutti salvini e 5stelle. A posto.
  • pirigungino 20/06/2018 20:49:26

    Al tg3 non hanno fatto nomi, una vergogna, sempre così per i delinquenti d'alto bordo!!
  • mistik 20/06/2018 19:24:57

    Poveri migranti adesso chi li aiuta? Ma si qualche altra persona senza interessi sarà già pronta
  • Pasquino2000 20/06/2018 19:17:47

    Si comincia a vedere quale sia il vero affare, altro che solidarietà e accoglienza.