Cronaca » Alghero

Alghero, porto-pattumiera: il Wwf chiede una bonifica urgente

Mercoledì 20 Giugno alle 11:34 - ultimo aggiornamento alle 14:49


Buste di spazzatura davanti ai pontili

Il porto di Alghero affoga nei rifiuti e il Wwf ha documentato, con un dossier fotografico, il degrado di quello che è stato ribattezzato dagli ambientalisti "l'approdo della spazzatura".

"Rifiuti di ogni genere abbandonati lungo le banchine, buste e bustoni di spazzatura, sterpaglie, sedili di auto gettati impunemente, una accumulo di centinaia (forse migliaia) di lattine di birra", si lamenta il delegato per la Sardegna Carmelo Spada.

E lo specchio acqueo non è da meno. "Si sono rilevate chiazze in sospensione di idrocarburi, micro-plastiche, buste di plastica, bicchieri di plastica - continua Spada - il tutto mosso dalla corrente che mescola questa 'brodaglia' innaturale dalla quale i pesci è auspicabile si tengano alla larga".

Alla deriva, poi, sull'isolotto della Maddalenetta, da oltre dieci anni campeggia il relitto dello scafo di una barca a vela.

Il Wwf chiede che venga indetta una conferenza di servizi tra tutti gli enti di competenza per effettuare un intervento di radicale bonifica, messa in sicurezza e decoro del porto di Alghero, sia per la parte a mare, sia per quella a terra.

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook