Cronaca » Provincia di Milano

Stadio della Roma, l'assessore di Milano che ha rifiutato la casa: "Non sono un eroe"

Giovedì 14 Giugno alle 17:15 - ultimo aggiornamento alle 18:23


L'assessore del Comune di Milano Pierfrancesco Maran

Il giorno dopo l'arresto del costruttore romano Luca Parnasi nell'ambito dell'inchiesta della Procura della Capitale sul nuovo stadio della Roma, l'assessore all'Urbanistica del comune di Milano, Pierfrancesco Maran, è tornato sulla vicenda che lo ha coinvolto con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook.

Anche l'esponente della giunta guidata dal sindaco Beppe Sala, infatti, era stato avvicinato dall'imprenditore, che gli aveva offerto un appartamento in cambio del via libera per realizzare il nuovo stadio del Milan.

Maran, però, aveva respinto ogni tentativo di corruzione.

"Non sono un eroe", si legge nel suo post sul social network.

Il post pubblicato su Facebook da Pierfrancesco Maran

"Mi fa molto piacere che sia chiaro a chiunque entri nel mio ufficio che non vi è spazio alcuno per proposte improprie ma questa dev'essere la normalità non solo per me, ma per tutta la giunta di cui faccio parte, ed è la normalità per la gran parte di coloro che si impegnano nelle istituzioni mossi da passione e voglia di cambiare le cose", ha scritto l'assessore milanese.

Maran ha voluto inoltre ringraziare i tanti che in queste ore lo hanno sostenuto: "Ho davvero apprezzato i numerosi messaggi che mi sono arrivati da tante persone che grazie a questa notizia hanno ritrovato o confermato la loro fiducia nella politica", ha aggiunto concluso su Facebook.

(Unioneonline/F)

 
il progetto del nuovo stadio della roma
Stadio della Roma, nove arresti per corruzione

 
il progetto dello stadio della roma
Stadio Roma, Lanzalone lascia Acea. Il M5S: "Non proteggiamo chi sbaglia"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook