Cronaca » Londra

Grenfell Tower, un anno fa l'incendio del grattacielo

Giovedì 14 Giugno alle 14:25 - ultimo aggiornamento alle 14:56


Durante la cerimonia sono stati lanciati in aria dei palloncini verdi

A un anno dall'incendio della Grenfell Tower - in cui morirono 72 persone, tra cui la coppia di giovani architetti italiani Gloria Trevisan e Marco Gottardi -, Londra ricorda il tragico rogo con diverse manifestazioni.

Alla mezzanotte e 54 minuti, l'ora in cui le fiamme sono divampate nel grattacielo popolare di 24 piani, lo scheletro della struttura, ricoperto da un telone di plastica, è stato illuminato di verde.

In mattinata è stato inoltre osservato un minuto di silenzio davanti all'edificio alla presenza della regina Elisabetta II e della moglie del principe Harry, Meghan Markle.

In programma nella giornata del ricordo diverse cerimonie: la veglia di 24 ore nella parrocchia locale, St. Clement, la lettura dei nomi delle vittime, la deposizione di corone di fiori, una messa in suffragio con un parallelo rito islamico nella moschea Al Manaar.

Intanto è ancora al lavoro la Commissione d'inchiesta voluta dalla premier britannica Theresa May, che sta indagando sui possibili errori nella gestione dell'emergenza.

Secondo gli esperti, la richiesta di non abbandonare la struttura fatta dai vigili del fuoco ai residenti avrebbe aggravato il bilancio della strage.

Sotto accusa i pannelli di rivestimento dell'edificio, che invece di ostacolare la propagazione delle fiamme l'hanno agevolata, perché costruiti con materiale infiammabile.

LA GRENFELL TOWER ILLUMINATA DA VERDE:

(Unioneonline/F)

 
il grattacielo londinese in fiamme
Rogo della Grenfell Tower, l'inchiesta: "Ai residenti fu detto di restare barricati"

 
theresa may
Grenfell Tower, mea culpa di Theresa May: "Rimpiango di non aver incontrato i sopravvissuti"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook