Cronaca

Conte-Macron, è disgelo: domani incontro a Parigi

Giovedì 14 Giugno alle 09:15 - ultimo aggiornamento alle 19:11


Telefonata distensiva questa notte tra Emmanuel Macron e Giuseppe Conte. È stato il presidente francese ad alzare la cornetta, lo ha riferito il ministro per gli Affari europei Nathalie Loiseau: "C'è il tempo dell'emozione e il tempo del lavoro per affrontare temi importanti come la crisi migratoria", ha affermato.

"I due - ha aggiunto - hanno avuto una conversazione cordiale".

Il presidente del Consiglio italiano questa mattina ha affermato che "il caso è chiuso" e confermato l'incontro di domani a Parigi: "Macron ha sottolineato - recita una nota di Palazzo Chigi - di non aver pronunciato alcuna espressione volta ad offendere l'Italia e il popolo italiano. Ha inoltre ricordato di aver sempre difeso la necessità di una solidarietà europea accresciuta nei confronti dell'Italia. I due Paesi devono approfondire la loro cooperazione bilaterale ed europea per una politica migratoria efficace".

Il premier italiano e il presidente francese si incontreranno dunque domani "per un pranzo di lavoro seguito da conferenza stampa".

"Parleremo di tutto: i temi sono sicuramente l'immigrazione, la modifica del regolamento di Dublino, e l'unione bancaria e monetaria", ha detto Conte.

Arriva il disgelo dunque, dopo una giornata di alta tensione tra Roma e Parigi. Salvini aveva chiesto a Macron le scuse per aver definito l'Italia "cinica e irresponsabile" sulla vicenda Aquarius, il presidente transalpino si era rifiutato ("Non chiediamo scusa ai provocatori") e Giuseppe Conte aveva lasciato trapelare che stava per annullare il vertice che dovrebbe tenersi domani a Parigi.

Di Maio però ha insistito chiedendo nuovamente le scuse: "Macron è ancora in tempo per scusarsi, ma finché non arriveranno le scuse noi non possiamo indietreggiare: Conte ha fatto bene a rimettere in discussione la sua visita a Parigi. Non si può sopportare che ci faccia la morale chi ci ha abbandonato e respinto alla frontiera di Ventimiglia migranti: c'è addirittura il sospetto che respingessero minori, e questo non si può fare".

E ancora: "La notte ha portato consiglio, reputo questa telefonata un primo segnale di disgelo. Aspettiamo la decisione del presidente Conte".

(Unioneonline/L)

 
Caso Aquarius, Macron non si scusa. E Conte annulla il viaggio a Parigi

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

8 commenti

  • user0000001 14/06/2018 18:13:29

    mi mancava la storia dei poteri forti ah aha ha haah
  • sdesogus 14/06/2018 16:05:16

    Ma il presidente Mattarella ...c'è ...o non c'è...come si fa.Inviare a parigi un uomo che conta meno del due di picche.C'est deguelasse quel honte...
  • sdesogus 14/06/2018 15:37:59

    Mah; ancora darla vinta ai francesi,...siamo diventati "zerbini" in Europa.Malta conta di piu.Una vergogna.Che schifo l'italaglietta attuale.Punto.
  • Chiara_71 14/06/2018 11:47:57

    Quanta ipocrisia, fortunatamente le persone non sono piu' ingenue e capiscono la situazione, potendosi informare anche da varie fonti
  • be 14/06/2018 11:24:37

    loro hanno chiuso le frontiere e hanno fatto morire una giovane incinta e criticano l'Italia dopo che sempre loro hanno creato questo casino
  • user216508 14/06/2018 11:20:11

    se la decadence de la france
  • user237027 14/06/2018 10:46:49

    Grazie dadaolta, in effetti non esiste nemmeno dubbi sulla correttezza del popolo francese , che ha subito anche tanti morti negli attentati degli integralisti islamici portati in casa da gentaglia come macron o Merkel o Renzi ... Questi servi dei poteri forti ci vogliono dare a bere la loro moralità ed etica
  • dadaolta 14/06/2018 10:20:14

    "Le Monde", il più importante giornale francese, ha dedicato alla questione molti articoli che criticano più o meno aspramente il comportamento del LORO PRESIDENTE e danno sostanzialmente ragione all'Italia! Ma ancora più interessante è leggere i commenti dei lettori,che sono nella quasi totalità critici verso l'ex impiegato della banca Rothschild e molto favorevoli all'azione italiana di contrasto ai "vicescafisti" delle Ong! Chi legge il francese verifichi di persona,ne vale davvero la pena!