Cronaca » Olbia

Rapina in un Money Transfer di Olbia: i banditi finiscono in manette

Mercoledì 13 Giugno alle 19:57 - ultimo aggiornamento alle 20:49


Carabinieri a Olbia

I carabinieri di Olbia hanno messo le manette ai polsi di due malviventi, che avevano appena rapinato un'agenzia Money Transfer in via Fiume d'Italia.

Dopo l'allerta dato al 112 da numerosi testimoni, i militari sono giunti sul posto sorprendendo i banditi in procinto di fuggire in auto, dopo aver razziato dal negozio circa duemila euro in contanti.

Anche grazie alla titolare e alcuni suoi amici, che avevano tentato di ritardare la fuga dei rapinatori, i militari sono riusciti a bloccarli e ad arrestarli.

Si tratta di F.M. e F. K., rispettivamente di 36 e 33 anni, provenienti dalla provincia di Caserta, ma di origine iraniana.

Entrambi sono già noti alle forze dell'ordine e ora sono finiti in cella.

La refurtiva è stata invece restituita alla legittima proprietaria, che, oltre al grande spavento, è uscita dalla disavventura illesa.

(Unioneonline/l.f.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • user219208 14/06/2018 11:16:30

    Sono risorse: i soldi gli servivano per pagarci le pensioni
  • Utente_US 14/06/2018 00:13:17

    il lavoro..
  • efferre 13/06/2018 23:45:00

    Toh...immigrati clandestini...ma va?