Cronaca » USA

Nasa: "Pronti a tornare sulla Luna, sarà la base per raggiungere Marte"

Mercoledì 13 Giugno alle 18:06


L'astronauta Neil Armstrong "passeggia" sulla Luna

A quasi cinquant'anni dalla prima storica "passeggiata" dell'astronauta americano Neil Armstrong, la Nasa è pronta a organizzare una nuova spedizione sulla Luna entro il 2021.

L'obiettivo dell'agenzia spaziale statunitense è di utilizzare il satellite come trampolino di lancio per esplorare il più lontano pianeta Marte.

A sbarcare per primo però in questa missione sarà non un essere umano ma un robot.

A guidare il programma, denominato "Commercial Lunar Payload Services" (Clps) sarà Steve Clarke, amministratore per l'Esplorazione.

Contemporaneamente la Nasa sta lavorando al progetto di una stazione spaziale in orbita lunare, la cui realizzazione potrebbe iniziare nel 2022.

Il programma internazionale dovrebbe coinvolgere, oltre agli Usa, anche le agenzie spaziali di Europa (Esa), Russia (Roscosmos), Giappone (Jaxa) e Canada (Csa).

"La nuova stazione spaziale ci darà una presenza strategica nello spazio cislunare. Ci aiuterà a esplorare il satellite e le sue risorse. Si guarda già anche al passo successivo, ossia al veicolo interplanetario Deep Space Transport (Dst), in grado di trasportare equipaggi umani e considerato un vero e proprio trampolino per l'esplorazione di Marte", ha fatto sapere William Gerstenmaier, amministratore della Nasa per l'Esplorazione umana.

(Unioneonline/F)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

5 commenti

  • user235755 14/06/2018 14:25:06

    Un altro sostenitore della stupida bufala negazionista. Quando ero piccolo queste scemenze le affermavano i comunisti per devozione nei confronti dell'URSS (la Pravda non diede la notizia dello sbarco, ma non ci fu nessun comunicato di smentita riguardo all'impresa USA), adesso ci sono frotte di persone che sostengono una fantasiosa tesi riguardante una inverosimile messinscena. Poveretti!
  • Shardana86 14/06/2018 14:06:33

    Tralasciando il commento di Vanila che sa tanto di complottista/ estremista religioso... penso che la collaborazione fra tutte le agenzie spaziali sia fondamentale per un'ipotetico viaggio verso il pianeta rosso mettendo da parte vecchi rancori da "guerra fredda"
  • Ribelle64 14/06/2018 13:08:59

    Per Vanila.. ma certamente!..come la Terra è piatta!!.. ancora con queste sciocchezze da dire..
  • nopagoafitto 14/06/2018 12:48:50

    Vanila, e tu che prove hai che sia stata una truffa? Hai visto un video o letto un articolo in rete? Ammazza, allora devi aver ragione tu per forza!
  • Vanila 14/06/2018 08:12:04

    Tornare sulla luna, parole esagerate. Prima devono andarci, poi potranno ritornarci, ma al momento non ci sono ancora stati, se non in quel reality anni 60 spacciato per evento epocale.