Cronaca » USA

New York, inaugurata (in ritardo) una nuova torre al World Trade Center

Martedì 12 Giugno alle 11:37 - ultimo aggiornamento alle 13:53


A New York è stata inaugurata una nuova 'torre' nel World Trade Center, dopo anni di ritardo rispetto alla data programmata.

L'edificio è il quinto per altezza nella "Grande Mela".

Il grattacielo, progettato dall'architetto britannico Richard Rogers e noto come "3 World Trade Center", raggiunge i 329 metri di altezza con i suoi 80 piani e ha avuto un costo di 2,7 miliardi di dollari.

È stato edificato nell'area in cui sorgevano le Torri Gemelle, crollate l'11 settembre del 2001.

La costruzione dell'edificio è stata bloccata per anni dalla mancanza di finanziamenti e per le controversie legali tra il costruttore, il magnate dell'edilizia Larry Silverstein, e la Port Authority di New York.

Il grattacielo ospiterà presto degli uffici, disposti su una superficie complessiva di 2,5 milioni di metri quadrati.

L'edificio diventerà il posto di lavoro di 6mila persone, tra cui i dipendenti della società di consulenza McKinsey e del colosso della pubblicità GroupM.

(Unioneonline/F)

LA RICOSTRUZIONE DEGLI ATTENTATI DELL'11 SETTEMBRE:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook