Calcio

Caso Astori, la perizia medico-legale: "Non è morto nel sonno"

Venerdì 08 Giugno alle 09:02 - ultimo aggiornamento alle 18:40


Depositata in Procura a Udine la perizia medico-legale sulla morte di Davide Astori, il capitano della Fiorentina trovato senza vita all'età di 31 anni, il 4 marzo scorso, nella camera dell'Hotel "Là di Moret" dove si trovava con la squadra.

Il primo responso dell'esame autoptico, eseguito due giorni dopo il ritrovamento del corpo, aveva indicato la causa del decesso in una "morte cardiaca senza evidenze macroscopiche, verosimilmente su base bradiaritmica con spiccata congestione poliviscerale ed edema polmonare".

Gli ultimi esami invece hanno evidenziato che il giocatore è morto a causa di una tachiaritmia, un'improvvisa accelerazione del cuore. Tutto il contrario della prima causa che era emersa dopo la prima autopsia.

Nei prossimi giorni sono attesi gli esiti degli esami genetici che chiariranno ancora meglio la situazione.

(Unioneonline/M)

 
super mario dedica ad astori il suo gol
Nazionale, Balo commovente: "Caro Davide Astori, il mio gol è per te"

 
Michele Canini: "Il Cagliari era superiore alle altre. Astori? Buonissimo fuori, in campo un leone"

 
davide astori
Trovato morto Davide Astori. La serie A si ferma

IL CAGLIARI BATTE I VIOLA NEL SEGNO DI ASTORI:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook