Calcio » Provincia di Roma

Joao Pedro, oggi l'udienza decisiva nel processo per doping

Mercoledì 16 Maggio alle 11:21 - ultimo aggiornamento alle 18:48


Joao Pedro

Si tiene oggi a Roma l'udienza di Joao Pedro al Tribunale Nazionale Antidoping del Coni.

Il brasiliano era stato sospeso per 60 giorni per essere risultato due volte positivo all'idroclorotiazide, un diuretico vietato dalla Wada.

Il rossoblù è riuscito a tornare in campo a Firenze dopo due mesi grazie al buco temporale tra la scadenza della sospensione e il verdetto del Tribunale.

La procura ha chiesto una squalifica di quattro anni per il numero 10 del Cagliari, fino al 9 marzo 2022.

L'intenzione dei legali Gaetano Mari ed Ernesto De Toni è quella di dimostrare che Joao ha assunto la sostanza inconsapevolmente, "attraverso un integratore contaminato". Gli avvocati puntano all'assoluzione.

E se la sentenza non dovesse arrivare oggi pomeriggio, il brasiliano sarebbe a disposizione di Diego Lopez anche nell'ultima, decisiva, partita di campionato contro l'Atalanta.

Cosa già successa al capitano del Benevento Fabio Lucioni, che ha giocato tre partite dopo la sospensione e prima della sentenza di squalifica.

(Unioneonline/L)

 
Doping, Joao Pedro rischia 4 anni. Il Cagliari: "Convinti della sua lealtà"

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

14 commenti

  • ziaCAGLIARI 17/05/2018 16:49:44

    Se fossi il Giudice, incaricherei un cittadino qualunque di mangiare LA MERENDINA che il JOAO dice di aver preso; poi farei il controllo antidoping di questo cittadino volontario, e, a conferma che JOAO racconta favole, raddoppierei a 4 anni la sentenza di colpevolezza. Qui non c'entra l'amore per il nostro CAGLIARI; più importante e la salute fisica e morale dei nostri figli, di noi tutti. La morte di un calciatore viola ha lanciato un segnale: il doping del 2018 uccide nel sonno. ziaCAGLIARI
  • ziaCAGLIARI 17/05/2018 16:43:38

    Carissimi tifosi rossoblu, BENEVENTO e CAGLIARI fanno quello che fanno tutti in Europa, e se qualcuno viene beccato COR SORCIO IN BOCCA, come dicheno a Roma, è perchè quelle società hanno voluto risparmiare assumendo MEDICI ALCHIMISTI non al passo con i tempi: occorrono competenze avanzate per ingannare i controlli antidoping; questa è l'amara realtà del Calcio nostrano. il calciatore scoperto si addossa la colpa, perchè vittima del sistema. La zia, non c'entra, e fa solo folklore, per ridere.
  • jeuvon 16/05/2018 19:16:43

    Sono felice per JP e sinceramente spero rimanga a Cagliari. Si e' notata la sua mancanza e la sua presenza in campo domenica negli ultimi minuti - fatali quasi sempre al Cagliari - un espulsione un fallo su di lui ci hanno permesso di portare a casa il risultato. Una notizia che fara' bene all'ambiente in vista di questo Cagliari Atalanta la partita che vale un campionato. Io non credo abbia fatto uso di altre sostanze da espellere bisognerebbe leggere la sentenza.
  • quicksand 16/05/2018 18:36:25

    i diuretici fanno dimagrire e quindi c'è la possibilità che sia finito in mezzo a qualche strano integratore. per questo credo che Joao possa essere in buona fede. non mi sembra giusto accusarlo come qualcuno ha fatto. mica è stato trovato positivo ad anabolizzanti.
  • brunobruno 16/05/2018 18:06:57

    Che gente indegna che circola in questo forum. C'è un ragazzo che sta vivendo una situazione per lui drammatica e quattro gaglioffi scherzano senza porsi il dubbio che forse Joao potrebbe essere veramente innocente.
  • user226616 16/05/2018 18:05:57

    A ZIAAAA!!! INVECE A ME MAI FATTO RIDE, AHAHAH LI MORT..... TUE....
  • adelasio 16/05/2018 17:46:50

    C'è poco da fare gli spiritosi, c'è in palio la salvezza del Cagliari e chi è (veramente) tifoso sa molto bene cosa significhi. Joao Pedro in questo momento fa molto, molto comodo al Cagliari. Cosa che invece non si può dire di Farias. Io farei scambiare la squalifica...
  • diaboliko 16/05/2018 17:16:03

    @ziacagliari non fai ridere neanche un poco.
  • mortimermous 16/05/2018 16:51:18

    Joao non merita una condanna, il nostro N°10 non si tocca.
  • pierolog 16/05/2018 16:40:19

    ma il santone che gli ha dato l'integratore è lo stesso di Vanna Marchi?