Cronaca » VIALE BONARIA

Cagliari, sgomberata la baraccopoli: tensioni in viale Bonaria

Mercoledì 16 Maggio alle 12:57 - ultimo aggiornamento alle 19:48


Le attività di sgombero

Le squadre degli operatori ecologici sono entrate in azione verso le 9 ma durante la mattina non sono mancati i momenti di tensione.

L'operazione di sgombero definitivo della baraccopoli tra i pilotis del Banco di Sardegna, in viale Bonaria a Cagliari, è durata diverse ore: il tempo di recuperare decine di quintali di rifiuti, cartoni, materassi e abbigliamento vecchio. Poi la pulizia e bonifica, organizzata dal Comune, sempre sotto lo sguardo attento degli agenti della polizia municipale.

Come detto, ci sono stati momenti di tensione. Un gruppo di senzatetto che utilizzava la zona come dormitorio ha protestato: "Dove andremo?". Gli animi si sono riscaldati e sono intervenuti anche gli uomini della Polizia di Stato. Alla fine nessun disordine. Tutta l'area, recintata con un'alta cancellata, è ora pulita.

Le guardie giurate controlleranno che non si trasformi più in una baraccopoli.

L'ingresso nel giardino (con area giochi anche per i bambini) sarà possibile a orari ben definiti per consentire la bonifica e la pulizia dell'area.

Dove finiranno i senzatetto? Probabilmente cercheranno un'altra zona utilizzata come dormitorio "sotto le stelle".

Parte del materiale recuperato
Parte del materiale recuperato

LE FOTO:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

16 commenti

  • LettoreWOB 19/05/2018 10:32:29

    l'operazione di riordino potrebbe definirsi completata con una sistemazione presso strutture ricettive di queste persone, al netto di clandestini e border line che non possano essere riassorbiti in lavori socialmente utili nel sistema sociale. Rivendichiamo tutti l'appartenenza al genere umano, non siamo numeri. la società può definirsi civile se cerchiamo di restituire dignità alle persone. Il disagio economico è una piaga dei nostri tempi e può colpire chiunque. si sconfigge insieme
  • Ostinato 17/05/2018 12:40:17

    Nessuno discute la solidarietà dovuta a chi è disagiato ci mancherebbe, però User 221034, che sicuramente porterà pasti caldi e una coperta a queste persone e magari metterà a disposizione un riparo per farli dormire al riparo, mi dà l'impressione di chi divide il mondo in buoni e cattivi e che punti tutto nel creare sensi di colpa.
  • enzino 17/05/2018 09:34:19

    Finalmente , basta con questo degrado , non ci sono giustificazioni per questi abusi e violazioni del vivere civile , creare più strutture pubbliche che possano gestire e controllare.
  • pirresu 17/05/2018 08:29:27

    Credo che User 221034 abbia comunque un pò di ragione. Si cacciano da li ma non gli si trova un'altra sistemazione più decente .. per cui fra poco tempo il fatto si ripeterà da qualche altra parte della città .. chiedere al prefetto, o chi per lui, di trovare una/più sistemazione come è stato fatto per gli extracomunitari.
  • snot40 16/05/2018 22:44:05

    fattu beni! Ottimo lavoro
  • user221034 16/05/2018 22:36:14

    Quello di cui nessuno pare interessarsi, vedo, è la sorte di decine di esseri umani (etnìa mista, per info, al fondo della scala si è poveri e basta, almeno quello). Chissenefrega, l'importante è che si levino dai piedi, peggio per loro che son poveri. Attenzione che è un attimo scivolare nel gradino sotto, la sorte può essere beffarda.
  • Ostinato 16/05/2018 16:22:52

    User 221034, quello di cui probabilmente lei non si è accorto è il tutt'altro che trascurabile aspetto di tipo igienico-sanitario; l'accumulo di rifiuti diventa un ricettacolo di parassiti, topi, zecche e via discorrendo soprattutto ora che andiamo incontro all'estate.
  • marcolino63 16/05/2018 16:00:10

    bravi, adesso risolvete quello scempio di via dante, che schifo
  • nopagoafitto 16/05/2018 15:59:28

    Lando65, e tu che ne sai che sono tutti italiani? Li hai censiti uno per uno? Secondo me questa baraccopoli non l'hai mai vista nemmeno col cannocchiale
  • andreapanino 16/05/2018 15:12:55

    user221034 visto che sei così attento a questa problematica perchè non gli offri alloggio tu!