Cronaca » Spagna

Incastrato dalla carta di credito, latitante 39enne arrestato in Romania

Martedì 01 Maggio alle 09:28


Incastrato dagli acquisti fatti con la carta di credito.

Dopo quasi due anni di latitanza, è stato arrestato Michi Stoica, 39enne di nazionalità romena, soprannominato Puia.

L'uomo era stato condannato in via definitiva a 13 anni di reclusione dal tribunale di Milano per i reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, sequestro di persona e violenze.

Il 39enne era infatti responsabili della gestione di un giro di prostitute alla periferia nord del capoluogo lombardo, alcune delle quali minorenni, per conto di un'associazione a delinquere internazionale, che operava non solo in Italia, ma anche in Olanda, Francia, Spagna, Belgio e alcuni paesi dell'Est Europa.

Quando le giovani si ribellavano, il latitante le sequestrava e le sottoponeva a violenze e minacce di morte.

A portare i carabinieri di Monza sulle sue tracce gli acquisti effettuati dal malvivente con la sua carta di credito, con cui pagava ristoranti e noleggi di auto.

Il 39enne è stato catturato in Romania, dove aveva fatto ritorno dopo essersi nascosto per un periodo in Spagna, insieme alla sua fidanzata.

Ora l'Italia ha fatto richiesta di estradizione alle autorità romene.

(Unioneonline/F)/a>

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • Francostars 01/05/2018 12:27:16

    A prescindere dai riti voodoo, in ambito di prostituzione tra soggetti maggiorenni, mi domando il motivo per il quale a cadere vittime della tratta di persone a sfondo sessuale debbano essere sempre le donne straniere, mentre quelle italiane ne debbano essere quasi esenti, sia in Italia, sia all’estero ed il motivo per il quale i marciapiedi del sesso a pagamento si svuotano durante le vacanze natalizie e pasquali ed ad una certa tarda ora di notte, per non dire di osservare le stesse professioniste con uno
  • Vanila 01/05/2018 10:57:36

    Un delinquente scappa dall'Italia, e vogliono riportarlo indietro, qualcosa non funziona.