Cronaca » Nicaragua

Nicaragua, almeno 10 morti negli scontri contro la riforma delle pensioni

Sabato 21 Aprile alle 11:11 - ultimo aggiornamento alle 14:34


Il provvisorio e drammatico bilancio degli scontri tra manifestanti e polizia, in Nicaragua, parla di almeno 10 morti e di 80 feriti.

I disordini si sono venuti a creare in seno alla protesta contro la riforma pensionistica lanciata dal governo di Daniel Ortega.

A confermare la notizia è stato il vicepresidente, nonché moglie di Ortega, Rosario Murillo, che imputa la responsabilità delle proteste a "gruppi che aizzano l'odio sociale".

Intanto, però, le strade si sono tinte del sangue di un poliziotto, un impiegato commerciale che manifestava, e un giovane 17enne: questi i soli 3 profili indicati, al momento, dalle istituzioni nicaraguensi dei morti negli scontri.

(Unioneonline/DC)

LE IMMAGINI:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • otttoz 21/04/2018 12:26:53

    è un problema da porci:meglio morire manifestando per ottenere la pensione o morire di fame senza pensione perchè non si è manifestato?