Cronaca » Quartu Sant'Elena

A Quartu sfila il primo Carnevale autogestito

Domenica 25 Febbraio alle 16:18


La pioggia non ferma il primo Carnevale autogestito della storia a Quartu Sant'Elena. Come previsto, le maschere si sono ritrovate in via Turati da dove è partito il corteo che attraversa le vie della città. In serata l' arrivo in piazza degli aranci davanti al Comune dove ci sarà la grande festa con musica, balli e zeppolata con la partecipazione di cantanti e ballerini. Dopo la rinuncia del Comune che per mancanza di fondi non è riuscito ad organizzare il Carnevale, il presidente dell'Asmen Ubaldo Pintus ha chiamato a raccolta i cittadini che da soli sono riusciti a mettere su la festa.Il corteo è stato aperto da un'apixedda decorata seguita da tante maschere.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

4 commenti

  • franknews 26/02/2018 09:49:09

    Ma i giorni di carnevale non erano 11-12-13- febbraio? Forse a Quartu c'è un altro calendario.
  • Toreamos 25/02/2018 21:04:02

    che tristezza... l'apixedda, due maschere due, quelli travestiti, si fa per ridere, da soldatini... da piangere. Quest è il carnevale della terza bidda de sa Sardenna... ma statevene a casa.
  • bundos 25/02/2018 19:54:54

    ma se non si sfila a carnevale si muore subito? chi è il medico che ve lo ha messo in testa?
  • iskander66 25/02/2018 19:08:19

    Il Carnevale quartese evidentemente non segue il calendario cattolico. Sarebbe bello pensare ad un rigurgito di paganesimo se non fosse l'ennesima dimostrazione della cialtronaggine quartese, irrispettosa persino del calendario costituito. Avremo il carnevale durante la Quaresima. Po caridadi.