Cronaca » Provincia di Roma

Roma, tensione al centro di accoglienza: la protesta di 200 migranti

Giovedì 22 Febbraio alle 11:48 - ultimo aggiornamento alle 15:11


Si sono vissuti alcuni momenti di tensione, questa mattina, al centro di accoglienza di Roma, il largo Perazzi, sull'Aurelia.

Qui circa 200 migranti si sono barricati all'interno della struttura per protesta fino all'intervento delle forze dell'ordine.

Alla base della protesta ci sarebbe il mancato versamento, da tempo, del pocket money con cui ricaricano le schede telefoniche.

Il responsabile della struttura sta parlando con loro per cercare di riportare la situazione alla normalità.

(Unioneonline/m.c.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

15 commenti

  • juza 24/02/2018 14:09:44

    C'è gente che lavorando 10 ore al giorno, non riesce ad arrivare a fine mese e questi individui dovrebbero baciare in Italia la terra che calpestano visto che li abbiamo accolti senza essere obbligati
  • Mauriotto 23/02/2018 10:12:04

    Facile scrivere al calduccio con la pancia piena? Beh si ma dietro questo benessere per molti italiani ci sono dietro 12 ore di lavoro al giorno, straordinari non pagati e sacrifici, questi che vogliono? Ci vediamo lo stipendio spolpato e regalano i soldi a questi ingrati, è ovvio che chi difende questi mantenuti è un mantenuto a sua volta, magari dai genitori, ricordate che non vivranno per sempre allora andrete coi forconi a mandarli via, aspettate e vedrete
  • user219452 23/02/2018 08:03:41

    Hanno anche l'arroganza di pretendere. E' da troppo tempo ora di sbatterli fuori in malo modo e punire severamente chi li ha fatti entrare per lucro e con la scusa dell'accoglienza benevola. E basta con l'offendere accusando di razzismo chi esprime il proprio parere.
  • juza 23/02/2018 00:04:11

    Riportiamoli alle ambasciate dei loro paesi di provenienza e rimpatriamoli a spese loro
  • Utente_US 22/02/2018 22:14:15

    Coni soldini degli altri è facile fare economia. Domani mattina chi si si sveglia presto per andare a lavorare?
  • user234904 22/02/2018 19:12:14

    ma quando li cacciamo via, metteteli dentro un barcone e cacciateli via noi non li vogliamo e inutile parlare di accoglienza, e tutta una farsa l accoglieza, ideata dalla boLdrini e il governo PD
  • user234233 22/02/2018 17:46:53

    user221034, hai proprio ragione: leoni dietro una tastiera!
  • andrepux 22/02/2018 17:45:13

    ciccio io il calduccio del divano e del fuoco lo pago di tasca mia....chiedo: ma dai paesi dove provengono hanno la paghetta per la ricarica? fatti un giro nei negozi di smartphone e vedrai dove va' a finire la paghetta... nel telefono ultima generazione mica in un telefono semplice per sentire i parenti in Africa... quindi paghetta anche a coloro che vanno a rovistare nei cassonetti fuori dai mercati in cerca di resti di cibo e che hanno il solo difetto di essere italiani!!!
  • semur 22/02/2018 17:21:34

    user221034 NO. non mi sta bene quanto hai scritto. non sono razzista e non mi sono mai espresso come oggi. ma se io chiedo aiuto a qualcuno, è mio dovere accettare ciò che mi viene e mi può essere dato, senza fare dimostrazioni. in quanto al fatto che dietro gli immigrati ci siano grossi speculatori lo so e lo sanno tutti come ha ben detto user213094
  • user219220 22/02/2018 16:52:18

    @user221034: ma 2,50 euro x 30 giorni = 75 euro. 75 euro di ricarica cellulare? e poi... mezz'africa a piedi?? ma che film si fa?