Cronaca » Italia

In Italia crescono razzismo e xenofobia: il rapporto di Amnesty

Giovedì 22 Febbraio alle 09:07 - ultimo aggiornamento alle 14:06


L'Italia? È un Paese "intriso di ostilità, razzismo, xenofobia, paura ingiustificata dell'altro". Un quadro dipinto da un nuovo rapporto di Amnesty International che sottolinea anche la distanza tra la situazione di oggi e quella del 2014.

Solo tre anni fa, quando l'Italia era invece "orgogliosa di salvare le vite dei rifugiati e considerava l'accoglienza un valore".

, oggi "è intrisa di ostilità, razzismo, xenofobia, paura ingiustificata dell'altro" non solo verso i migranti ma anche verso rom e Lgbt.Così Gianni Rufini,direttore di Amnesty international Italia, presentando il Rapporto 2017-2018. Preoccupa la politica di contenimento dell'immigrazione: "Stiamo voltando le spalle alla sofferenza, alle torture e alla schiavitù che accade in Libia", ha detto il portavoce, Riccardo Noury. - See more at:

Il nostro Paese, dunque, "sembra concentrare più di altri in Europa le dinamiche di tendenza all'odio", dice Gianni Rufini, il direttore generale di Amnesty Italia.

"Rispetto al 2016, il 2017 ha vissuto uno "sviluppo preoccupante", afferma Riccardo Noury, portavoce dell'organizzazione umanitaria. "Stiamo voltando le spalle alla sofferenza, alle torture e alla schiavitù che accade in Libia" e adesso, quanto ai migranti e alle politiche di accoglienza - continua - viviamo un momento da "noi contro loro, ma anche contro voi che state con loro. E quel voi sono gli italiani che da soli, con le associazioni o con altre forme di volontariato praticano la solidarietà, l'accoglienza, la condivisione".

Questo, perché, alla base di questa situazione si ritrova l'equazione "immigrazione uguale insicurezza", rafforzata ancor più da alcuni messaggi che stanno passando in questa dura campagna elettorale.

(Unioneonline/m.c.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

5 commenti

  • user234904 22/02/2018 19:14:42

    NON SIAMO X NULLA A FAVORE DI QUESTI AFLUSSI IMMIGRATORI
  • user234904 22/02/2018 19:13:18

    VERISSIMO colpa del governo pd
  • Lando65 22/02/2018 12:57:06

    Per essere obiettivi gli italiani si sono accorti che vengono dimenticati dallo stato,in caso di necessità per sopravvivere,mentre invece gli immigrati ( causa il business) hanno dei privilegi,questa è la realtà,alimentando malumori è discriminazioni.Giochi di potere.Il razzismo lo stanno subendo gli italiani.
  • user214759 22/02/2018 11:21:38

    Verissimo, la causa principale è questa sclellerata politica di accoglienza continua. Chi un tempo era tollerante oggi è esasperato e non lo è più.
  • user235427 22/02/2018 11:13:54

    la gente diciamo che si e' scocciata vedere parcheggiatori di colore e Italiani aggrediti , derubati, stuprati ... Li abbiamo salvati dai barconi questo e' il riconoscimento? devono tornarsene a casa loro se non accettano le nostre leggi e la nostra educazione