Cronaca » Italia

Elezioni in Italia, Juncker: "Prepariamoci a un governo non operativo"

Giovedì 22 Febbraio alle 15:14 - ultimo aggiornamento alle 20:10


Allarme europeo in vista delle elezioni politiche in Italia in programma per il 4 marzo.

"C'è un inizio di marzo molto importante per l'Ue. C'è il referendum Spd in Germania e le elezioni italiane, e sono più preoccupato per l'esito delle elezioni italiane che per il risultato del referendum dell'Spd", ha detto il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker.

Il riferimento è all'importante appuntamento elettorale del nostro Paese e alla consultazione interna al partito socialdemocratico tedesco, chiamato a esprimersi sull'ipotesi di una Grosse Koalition guidata da Angela Merkel.

Secondo il politico lussemburghese, "dobbiamo prepararci allo scenario peggiore, cioè un governo non operativo in Italia".

Una prospettiva che preoccupa Bruxelles, così come la situazione in Spagna, dove la frattura con la regione catalana non è ancora stata sanata.

È possibile "una forte reazione dei mercati nella seconda metà di marzo, ci prepariamo a questo scenario", ha aggiunto ancora Juncker.

Nei giorni scorsi anche il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco aveva parlato del possibile choc dei mercati all'indomani delle elezioni italiane, chiedendo al nuovo governo che verrà un impegno nel mantenere i conti pubblici in ordine.

Più tardi, anche dopo la chiusura in negativo della Borsa di Milano, il presidente della Commissione Europea ha corretto il tiro: "Le elezioni sono un'occasione di democrazia. E questo si applica anche all'Italia - un Paese a cui mi sento molto vicino. Il 4 marzo gli italiani si recheranno alle urne ed esprimeranno il loro voto. Qualunque sarà l'esito elettorale, sono fiducioso che avremo un governo che assicurerà che l'Italia rimanga un attore centrale in Europa e nella definizione del suo futuro".

LA REPLICA DI GENTILONI - Alle parole di Juncker ha replicato il premier Paolo Gentiloni: "Tranquillizzerò Juncker, a parte il fatto che i governi sono tutti operativi. I governi, governano".

Ha poi aggiunto: "Io non sono d'accordo nel vedere queste elezioni come un salto nel buio. Non ho una paura del baratro".

(Unioneonline/F)

 
ignazio visco
Elezioni, Visco: "Il nuovo governo non lasci dubbi sui conti pubblici"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

10 commenti

  • user222385 23/02/2018 12:12:54

    E ancora no ha visto niente! Non glielo ha detto Tajani?
  • sadam 23/02/2018 12:05:46

    Juncker non ci interessa quello che dici e pensi, fatti gli affaracci tuoi !!!!
  • user220304 23/02/2018 12:03:14

    ma perche non molla il fiasco? e pensa a casa sua!!
  • user234904 23/02/2018 07:19:24

    junker fatti i cavoli tuoi spero solo che il governo che verra esca dal unione europea
  • Pasquino2000 23/02/2018 05:00:53

    Avvertimento mafioso. Tanto sa benissimo che faranno la grande ammucchiata.
  • wing1250 22/02/2018 19:41:34

    basterebbe questo per mandarli aff
  • Vic80 22/02/2018 19:35:31

    Quasto Juncker é da buttare fuori a calci nel culo!!! quando ci vuole ci vuole !!!
  • quicksand 22/02/2018 18:07:28

    quindi in poche parole dobbiamo prepararci a un governo tecnico.
  • dadaolta 22/02/2018 17:14:35

    Juncker:"Dobbiamo prepararci allo scenario peggiore, cioè un governo non operativo in Italia.È possibile una forte REAZIONE DEI MERCATI nella seconda metà di marzo, ci prepariamo a questo scenario." Un autentico "avvertimento mafioso"! Traduzione: "O vincono i nostri camerieri del Pd ,o "I MERCATI" [leggi: la banko-finanza parassitaria] scateneranno un nuovo "golpe dello spread!" Sottotesto: "Noi siamo noi,e voi elettori italiani non siete un xxxxx!" Una vera lezione di "democrazia reale"...
  • user217346 22/02/2018 16:22:27

    Ci manca solo che lui la Merkel e Macron ci dicono a chi dobbiamo votare!!! a quali punti siamo ridotti povera italietta!!